A- A+
MediaTech
Digitale, aziende italiane online poche presenti e con scarsa efficacia
Advertisement

Le aziende italiane sono poco presenti online. Il motivo? Sono scarsamente digitalizzate. A delineare lo scenario è l’Istat nel “Rapporto sul benessere equo e sostenibile (Bes 2021)” in cui si fotografa un mondo dell’impresa italiana ancora distante dalle molte opportunità offerte dal web. Un divario digitale che allarga le distanze con le aziende europee.

Secondo la ricerca svolta dall'Istituto di statistica, la quota di imprese italiane con almeno dieci addetti che nell’anno precedente hanno effettuato vendite a clienti finali (B2C) tramite i propri canali web, piattaforme digitali o intermediari di e-commerce, è appena dell’11,5%.

Nonostante i primi passi in avanti compiuti durante le chiusure forzate che hanno giocoforza costretto molte aziende a reinventare i propri modelli di business in chiave digitale, è la riconferma di quanto è emerso nell’indice Desi elaborato dalla Commissione europea. In fatto di digitalizzazione, l’Italia sarebbe quartultima posizione davanti soltanto a Romania, Grecia e Bulgaria, finendo addirittura ultima in materia di competenze digitali e fattore umano stando ai cinque parametri utilizzati dal Digital Economy and Society Index per la valutazione (connettività, competenze digitali, utilizzo del web da parte dei singoli, integrazione delle tecnologie digitali e servizi pubblici digitali).

L’esperto di digital marketing e vendite Giuliano De Danieli, fondatore di Prima Posizione, agenzia che vanta tra i suoi clienti presenti e passati colossi come Ikea, Pittarello, Intesa San Paolo e Banca Imi, attribuisce questa mancanza “a una questione di retaggio culturale”.

Oggi il potenziale mercato di un’impresa -spiega De Danieli ad Affaritaliani.it-consulta Google o Facebook o LinkedIn per ricercare possibili fornitori, rendendo non più efficaci i vecchi metodi di vendita e promozione legati al mondo pre-internet. La pandemia ha soltanto accelerato la transizione verso un nuovo modo di trovare clienti,che con l’iperconnessione tecnologica derivante dalle limitazioni agli spostamenti fisici diventa assolutamente fondamentale per imporsi sul mercato. L’online è più che mai il futuro”.

A confermarlo anche recenti studi, secondo i quali gli italiani passerebbero in media oltre sei ore al giorno sul web. Connessi con molteplici device, dai computer ai tablet fino agli smartphone (circa il 52%), sono ben 54 milioni gli italiani che ogni giorno si dividono tra lavoro e svago online arrivando a picchi medi di 120 minuti quotidiani passati sui social network.

Tutti gli indicatori convergono in questa direzione”,prosegue il fondatore di Prima Posizione. “Per questo è più che mai fondamentale creare per la propria azienda un vero e proprio ecosistema online,in grado di generare contatti su base quotidiana potenzialmente interessati al proprio prodotto o servizio”.

Commenti
    Tags:
    gape-commerceonlineweb
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    L'ex di Cristiano Ronaldo va in gol Perizoma e... si toglie il reggiseno

    Wanda, Diletta e... le foto delle Vip

    L'ex di Cristiano Ronaldo va in gol
    Perizoma e... si toglie il reggiseno

    i più visti
    in vetrina
    Miss Universo, vince la 69° edizione la messicana Andrea Meza

    Miss Universo, vince la 69° edizione la messicana Andrea Meza


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Opel svela il nuovo Vivaro-e HYDROGEN

    Opel svela il nuovo Vivaro-e HYDROGEN


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.