A- A+
MediaTech
Pubblicità digital, ricavi in crescita. In Italia su del 7,5% nel 2017
Ricavi in crescita per il digital. La spesa pubblicitaria globale su internet supererà quest’anno la soglia simbolica dei 200 miliardi di dollari, battendo la televisione, in crescita ma "ferma" a 192 miliardi di dollari. 
 
Secondo il nuovo rapporto Advertising Expenditure Forecast di Zenith, riportato da Engage.it, l’internet advertising aumenterà nel 2017 del 13% rispetto al 2016 e raggiungerà così il 36,9% della spesa pubblicitaria complessiva.
 
Il trend di crescita della pubblicità sul digital è destinato a diminuire(+20% nel 2015, +17% nel 2016): nel 2018 e nel 2019 l’incremento sarà rispettivamente, sempre secondo il forecast di Zenith, del 12% e del 10%.
Nel 2019 il social advertising sorpasserà la pubblicità sui quotidiani. I social raccoglieranno 55 miliardi di dollari, confermandosi uno dei media più dinamici del digital: dopo essere aumentata del 51% nel 2016, la spesa sui social aumenterà con una media del 20% da qui al 2019. I quotidiani (Zenith considera la pubblicità sul cartaceo, mentre quella veicolata sulle edizioni digitali rientra nella voce digital advertising) continuano a calare e non andranno oltre i 50 miliardi di dollari nel 2019.
 
A livello complessivo, come scrive ancora Engage.it, Zenith stima un mercato pubblicitario in crescita del 4,4% del 2017 (in linea con quanto previsto nel forecast pubblicato da Zenith a dicembre) con un risultato dunque in calo rispetto al +4,6% del 2016. La società proietta poi una crescita sempre del 4,4% per il 2018 e del 4,2% per il 2019.

ITALIA - Dopo una chiusura 2016 con una spesa pubblicitaria in aumento del 3,7% rispetto al 2016, quest’anno gli investimenti aumenteranno del 2,2%. Il forecast di Zenith prevede inoltre un 2018 a +2,4% e un 2019 a +1,8%, con trend dunque molto al di dotto della media internazionale.
 
La televisione, dopo l’aumento del 5,4% del 2016, crescerà anche quest’anno ma solo dell’1,6%, con una quota di mercato ancora largamente dominante, pari al 47%. Per il digital advertising la proiezione è di una chiusura d’anno con investimenti pubblicitari in aumento del 7,5%, grazie soprattutto ai video online e ai social media.  Il cinema (+6,8% nel 2016) crescerà quest’anno del 2%, la radio dell’1%, la stampa quotidiana perderà il 6%, i periodici del 3,9%. 
Tags:
pubblicità digitalpubblicità webpubblicità web ricavi
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022

Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.