A- A+
MediaTech
Rai, Rivoluzione d'Ottobre: Mister "Ascolti e Qualità" Coletta guiderà Rai1?
Stefano Coletta, attuale Direttore di Rai3

Fummo i primi (come al solito), qualche mese fa, a sottolineare qui il successo di Rai3 e del suo Direttore Stefano Coletta, schivo, riservato, mite ma capace, risoluto ed efficace nella sua visione della Rete e delle sfide culturali del Servizio Pubblico Televisivo in una società proteiforme e in un mondo in costante cambiamento. 

Oggi Coletta, ben visto dal Pd zingarettiano, molto apprezzato dal Ministro Vincenzo Spadafora responsabile Rai per il M5s, e non inviso ai renziani, potrebbe essere il nome più papabile per sostituire Teresa De Santis sulla poltrona di Rai1.

Le lotte politiche intestine alla Triplice (Strana) Alleanza formata da dem, grillini e Italia Viva, la nuova formazione di Matteo Renzi, complicano quello che fino a pochi giorni fa era visto come probabile ritorno di Mario Orfeo alle redini della Prima Rete, e sospingono il nome di Antonio Di Bella verso la Presidenza. La Rivoluzione d'Ottobre che sta bussando alle porte di Viale Mazzini ha invece dato l'abbrivio al nome di Coletta, sinonimo di ottimi ascolti e di programmi di qualità, due requisiti fondamentali per rilanciare una Rai1 alla canna del gas con performance Auditel e contenuti da Urlo (... di Munch). 

Laddove, come nel Macbeth shakespeariano, l'Ammiraglia Rai è divenuta covo di intrighi, complotti, pugnalate alle spalle e delazioni sotto la plumbea e soffocante atmosfera tipica di "Fine Impero", ecco che Coletta potrebbe rappresentare l'homo novus, quell'integerrimo "Malcom" pronto a prendere le redini di un regno disastrato e, forte della sua indole positiva e propositiva, avulso da macchinazioni di sorta ed estraneo a ripicche, veleni e invidie, oltre che assai gradito all'Ad Fabrizio Salini (che non per niente si battè con successo per la sua riconferma) e a Palazzo Chigi (che non guasta), fra i migliori professionisti in grado di risollevare le sorti della Prima Rete del Servizio Pubblico. Il tutto, nella consapevolezza che, quando Rai1 crolla, anche la Rai tutta finisce per precipitare in caduta libera in un pozzo senza fondo. Il tutto, inoltre, nella consapevolezza che Rai1 non è Rai3 e che, nel caso, occorrerebbe un "adeguamento" da parte di Coletta ai canoni "tradizionalisti" della Prima Rete. Il tutto, nella consapevolezza che, storicamente, i direttori di Rai3 passati sull'Ammiraglia fanno fiasco, come per esempio Giovanni Tantillo poi sostituito dall'uomo-macchina Agostino Saccà Andrea Vianello che passò a Rai1 come Vicedirettore fra grandi aspettative (pronto a soffiare il posto ad Andrea Fiabiano) e che finì per cozzare contro il flop storico delle sorelle Parodi a Domenica In. Insomma, per Coletta, non sarebbe una passeggiata guidare l'Ammiraglia, specie essendo obbligato ad accettare la scommessa dell'Intrattenimento, che finora non ha frequentato.

Ma se, davvero, avessimo ragione e il buon Stefano accettasse di salire sulla barca di Rai1 cercando di salvarla dal naufragio, di evitarle la collisione con le nere scogliere del fallimento inesorabile e di riportarla a navigare sotto un vento favorevole verso assolati orizzonti, chi lo sostituirebbe sulla poltrona di Rai3? Il nome ci sarebbe già, ed è quello di Silvia Calandrelli, attualmente stimata Direttrice di RaiCultura. 

Ottobre è vicino, e con ogni probabilità anche la Rivoluzione attesa da molti, moltissimi, in Rai, e noi come sempre vi terremo - tempestivamente - aggiornati.

Tags:
rai google newsgoogle news ascolti tv venerdì 27 settembre 2019rairai1teresa de santisascolti tvauditelstefano colettarai3silvia calandrelliraiculturavincenzo spadaforamatteo renzinicola zingarettimario orfeo direttore di rai1antonio di bella direttore di rai1stefano coletta direttore di rai1fabrizio salini
Loading...
in evidenza
Debutta Marietti Junior La nuova casa editrice per ragazzi

Libri & Editori

Debutta Marietti Junior
La nuova casa editrice per ragazzi

i più visti
in vetrina
Previsioni meteo: estate in pausa, ancora piogge e temperature giù di 10 gradi

Previsioni meteo: estate in pausa, ancora piogge e temperature giù di 10 gradi


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Nuova Peugeot 308, disponibile in Italia

Nuova Peugeot 308, disponibile in Italia


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.