A- A+
MediaTech
Rcs, lavoratori in sciopero: smart working e... Le richiesta a Urbano Cairo
Urbano Cairo (foto Lapresse)

Rcs, lavoratori in sciopero: smart working e... Le richiesta a Urbano Cairo

Sciopero nazionale al gruppo RCS per domani, 24 maggio. Lo ha proclamato, la Segreteria Nazionale di Slc Cgil, con  le altre organizzazioni sindacali di settore. Organizzazione del lavoro, gestione della turnistica e smart working i temi principali. “Sin dall’inizio dell’emergenza sanitaria globale lo smart working si è rivelato un modello efficace per assicurare la continuità lavorativa, senza compromettere la salute e il benessere dei dipendenti, e la produttività aziendale".

"Ciononostante, RCS Mediagroup ha rifiutato categoricamente di considerare questa modalità lavorativa come una soluzione permanente o almeno parzialmente integrata. Questo rifiuto -prosegue Guida- non tiene conto delle esigenze dei dipendenti di conciliare la vita lavorativa non quella privata e ignora i benefici accertati in termini di incremento della produttività e della qualità del lavoro svolto”, spiega la Segretaria nazionale, Giulia Guida.

La gestione del lavoro presso RCS Mediagroup “continua a essere caratterizzata dal mancato rispetto dell’accordo nazionale del 2023 che prevedeva alcuni vantaggi per i lavoratori. Una situazione -fa sapere Giulia Guida- che crea incertezza e frustrazione tra i dipendenti che hanno sempre contribuito fattivamente al lavoro in RCS”. La sindacalista definisce ‘inaccettabile’ la linea adottata da RCS Mediagroup e chiede che l’azienda “riveda in tempi brevi le sue politiche di gestione del lavoro”. Slc Cgil sostiene perciò le lavoratrici ed i lavoratori di RCS Mediagroup fa sapere di essere pronta “a proseguire, con tutte le azioni necessarie, la difesa dei loro diritti ed affrontare e governarele nuove sfide che attendono il settore in un confronto costruttivo cui i sindacati non si sono mai sottratti”.






in evidenza
Ferragni, arriva un altro colpo basso: un socio contesta la gestione di Fenice

L'influencer di nuovo in tribunale

Ferragni, arriva un altro colpo basso: un socio contesta la gestione di Fenice


in vetrina
G7, tutti pazzi per i panini di Ciccio 2.0: conquistata la delegazione americana

G7, tutti pazzi per i panini di Ciccio 2.0: conquistata la delegazione americana


motori
Alfa Romeo Junior VELOCE: debutto elettrico da 280 CV

Alfa Romeo Junior VELOCE: debutto elettrico da 280 CV

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.