A- A+
MediaTech
UniCredit rinnova il suo sito web in Italia

UniCredit rinnova il suo sito web in Italia

Fruibilità multidevice, semplicità dei menu, contenuti e offerte
che si adeguano alla navigazione del cliente, un’area contatti ancora più completa,
per una rinnovata esperienza digitale

Nuovo design e nuove funzionalità per i clienti UniCredit che da questa mattina accederanno al sito web
www.unicredit.it.

Obiettivo per la banca, migliorare l’efficacia nella comunicazione del proprio sito web commerciale, che
registra mensilmente oltre 48 milioni di pagine visitate, garantendo una consultazione più semplice,
intuitiva e scalabile su diversi strumenti e rendendo l’esperienza di navigazione più fluida e veloce, grazie
a una maggior integrazione di area pubblica e privata e a una migliorata capacità di ingaggio nei processi
di acquisto con iniziative personalizzate sul profilo dell’utente.
È nato così il nuovo www.unicredit.it, un sito full responsive, utilizzabile da un consumatore connesso
sempre e ovunque con una molteplicità di device come smartphone, pc e tablet.
Il nuovo sito è in grado di proporre al cliente, assistendolo nella scelta, servizi che rispondano al meglio
alle sue esigenze, abilitandolo in pochi click alla richiesta o all’acquisto online di un nuovo conto o carta
di credito.

Resa ancora più semplice l’Area Contatti: in un’unica schermata il cliente avrà la possibilità di interagire
con operatori via chat in tempo reale, ricercare l’agenzia UniCredit più vicina, richiedere informazioni via
mail o telefono su prodotti e servizi, bloccare carte per ragioni di sicurezza e ottenere assistenza tecnica
nella navigazione.

Il lancio del nuovo unicredit.it è un’ulteriore tappa del processo di trasformazione digitale che sta
interessando il Gruppo (1,2 miliardi di euro per interventi nel triennio 2016-2018 su scala globale) e dà

continuità a un ampio progetto di rinnovamento dei punti di contatto digitali con la clientela intrapreso
da UniCredit nel 2014, con 60 milioni di euro investiti a livello Europa, di cui circa 16 in Italia.
Già oggi sono quasi 4,7 milioni i clienti on line di UniCredit in Italia e oltre l’88% delle transazioni
vengono effettuate attraverso i canali diretti. La valorizzazione dei canali alternativi allo sportello
tradizionale sta portando a risultati decisamente significativi per UniCredit in Italia: attraverso il mobile
banking sono stati effettuati oltre 257.000 prelievi presso ATM, dove avviene già il 67% dei versamenti di
assegni e contanti sul conto corrente. Se a ciò si aggiungono i dati dello stesso periodo relativi alle
operazioni di pagamento nella loto totalità (93%) a quelli, più in dettaglio, del pagamento imposte (71%)
e delle disposizioni di bonifico (80%) effettuate tramite canali evoluti si può avere un quadro completo
della tendenza in atto.

UniCredit ha già previsto entro la fine del 2016 anche il rinnovo dell’infrastruttura dell’Internet Banking
italiano, che completerà così il ridisegno complessivo del canale online in modo da offrire ai clienti
un’esperienza di navigazione unica ed integrata.

Tags:
unicredit sito webnuovo sito webbanca unicredit
in evidenza
Aria fredda polare sull'Italia Fine maggio da... brividi

Meteo previsioni

Aria fredda polare sull'Italia
Fine maggio da... brividi

i più visti
in vetrina
Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede

Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede


casa, immobiliare
motori
Nuovo ŠKODA KAROQ: design più raffinato e miglior efficienza

Nuovo ŠKODA KAROQ: design più raffinato e miglior efficienza


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.