A- A+
MediaTech
Virus all'attacco di Apple: ecco il primo ransomware per Mac

Il mito della Mela inviolabile è ormai caduto. Ma gli utenti di Mac adesso devono far fronte a una nuova, seria, minaccia: il primo ransomware rivolto ai dispositivi Apple. Di cosa si tratta? Il fenomeno non è nuovo e attacca già Windows: un malware (cioè un virus) s'insinua nel vostro dispositivo, lo blocca e, per “liberarlo”, chiede un riscatto (il più delle volte in bitcoin).

Il ransomware si è propagato durante il fine settimana tramite Transmission, un'app per la condivisione di film che fa capo a BitTorrent. Non a caso Transmission ha chiesto agli utenti di aggiornare l'app all'ultima versione per evitare problemi.

A questo punto ci sono due notizie, una buona e una cattiva. La buona sta nel fatto che gli sviluppatori di Apple si sono già messi al lavoro per chiudere la falla e, a breve, il nuovo ransomware dovrebbe essere innocuo. La brutta però è l'emersione di un precedente. Questa è stata la prima campagna di ransomware di una certa efficacia indirizzata ai Mac. Considerando la crescente diffusione di questi dispositivi, il malware ha indicato un sentiero possibile. E i tentativi di percorrerlo saranno sempre di più.     

Iscriviti alla newsletter
Tags:
macapplevirusransomware
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Jeep presenta Wrangler 4xe Model Year 2022

Jeep presenta Wrangler 4xe Model Year 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.