A- A+
MediaTech
Wind Tre: cosa cambia per gli utenti dopo la fusione tra Wind e 3 Italia

Wind e 3 Italia, fusione completata con la creazione del nuovo operatore Wind Tre. Ora gli utenti delle due società di telefonia si chiedono se e come il matrimonio nel settore delle tlc farà cambiare qualcosa per loro o se, all'incirca, resterà tutto immutato.

Al momento - scrive http://it.ibtimes.com - le informazioni in merito non sono molte, se non altro perché siamo solamente nei primi giorni del destino comune delle due società.

A settembre dell'anno scorso avevamo provato, per quanto possibile, a chiarire alcuni dubbi: al momento una sorta di "vademecum" di questo tipo, per spiegare di preciso cosa cambierà, non è però ancora compilabile. Come spesso accade in questo caso, sono tanti gli utenti che si stanno rivolgendo alle pagine social (Facebook in particolare) dei due operatori, in modo da poter avere qualche ragguaglio.

I social media manager dei due operatori stanno in queste ore rispondendo a molte domande, provando a risolvere quante più perplessità possibile in primo luogo su quello che sarà il processo di integrazione delle reti, che "comincerà nella seconda metà del 2017 e si completerà nel corso del 2019", secondo quanto spiegato sulla pagina di Wind, dove si precisa anche come i clienti potranno "beneficiare gradualmente della nuova infrastruttura di rete".

Fin qui, a parte la tempistica sull'integrazione delle reti, nulla di imprevedibile. Particolarmente attese erano soprattutto le informazioni riguardanti possibili modifiche ai piani tariffari dei due operatori che, come da ampie rassicurazioni, non ci saranno: i piani già sottoscritti con una delle due società resteranno uguali anche con la gestione in mano a Wind Tre. La risposta alla domanda "Cosa cambia" è, almeno per il momento, "Nulla".

Sulla propria pagina, 3 Italia ha fornito delucidazioni anche in merito al roaming ("Non ci saranno, nel breve termine, variazioni nel Roaming nazionale per i clienti 3") ed ai piani di fidelizzazione ("Per il momento, 3 e WIND continueranno ad offrire i propri programmi di fidelizzazione separatamente"). Come avrete notato, sono state utilizzate espressioni come "nel breve termine" e "per il momento": questo è dovuo al fatto che l'integrazione porterà inevitabilmente ad un compromesso far quelle che sono state fino ad ora le politiche commerciali delle due aziende.

Sulla pagina di Wind sono invece arrivate rassicurazioni sul fatto che Wind Tre sarà in grado di "offrire nuovi servizi di TLC innovativi a prezzi competitivi e agirà sul mercato italiano in modo ancora più incisivo". Non ci resta che aspettare per capire se questo sia solamente uno slogan o se Wind Tre sarà in grado di imporsi non solo dal punto di vista numerico, come primo operatore italiano in termini di utenti, ma anche per la qualità dei suoi servizi.

Tags:
wind trewind 3 italiafusione wind 3 italiafusione wind trewind tre cosa cambia
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Hannibal mette a fuoco l'Italia Meteo, temperature fino a 35°

Hannibal mette a fuoco l'Italia
Meteo, temperature fino a 35°


casa, immobiliare
motori
Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.