A- A+
Medicina
Aids: è allarme Aids in Lombardia, aumento dei contagi di Hiv del 40%

Allarme Aids, in Lombardia i contagi da Hiv aumentati del 40 per cento tra i giovani

 

Aumentano i casi di Aids e Hiv in Italia e soprattutto in Lombardia che soltanto nell’ultimo anno ha registrato un incremento dei casi di Aids  del 20%. E oltre al problema di contenere il contagio c’è anche il rifiuto dei più giovani a farsi curare, ma bisogna ricordare che di Aids non si muore e convincere i malati che per loro esiste un futuro.

 

Milano capitale dell'Aids? Gli ultimi dati sulla diffusione dell’Hiv in Lombardia: + 40% di casi tra i giovani

 

Milano capitale della moda e anche dell’Aids dunque. L’allarme Aids in Lombardia trova le sue ragioni nei dati resi noti dall’ospedale San Gerardo di Monza che ha registrato i casi di Aids nell’ultimo anno in Lombardia, quantificando così circa 20mila malati di Aids nella regione di cui 15mila solo a Milano. E il trend è davvero inquietante  se si pensa che dall’inizio del 2017 si contano già 400 nuovi casi. 

 

Aids, drammatico aumento dei casi in Lombardia + 40% tra i giovani che non vogliono curarsi  

 

Secondo i dati sulla diffusione dell’Aids in Lombardia, la fascia più colpita è quella dei giovani gay tra i 25 e i 29 anni., fascia nella quale si registra un aumento di casi di Aids pari addirittura al 40%. La mancanza di protezione è alla base di questa diffusione allarmante del virus, a nulla pare siano servite le numero campagne di sensibilizzazione. Cosa ancora più grave è che questi giovani malati di Aids non si voglio fare curare, mettendo a rischio la propria vita e quella degli altri.

 

Allarme Aidis in Italia 

 

Se la Lombardia detiene il primato della diffusione dell’Aids nel resto d’Italia le cose non vanno di certo meglio. Nel 2015 in Italia si sono registrati 3.444 casi di sieropositività accertati secondo quanto riferito dall’Istituto Superiore di Sanità e ogni anno si registrano tra i 3.500 e 4.000 nuovi casi di contagio o infezione. Prevenzione, controlli e cura sono l’unica strada per debellare questo virus del quale oggi non si muore ma compromette certamente lo stato di salute.

Tags:
aidshivaids milanoaids lombardiaaids italia
in evidenza
Tra iperemesi e anoressia Paura nel Regno Unito per Kate

La principessa pesa 45 chili, preoccupati sudditi e fan

Tra iperemesi e anoressia
Paura nel Regno Unito per Kate


in vetrina
Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla

Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla


motori
De Meo (Acea): Ue metta in campo politica automobilistica ambiziosa

De Meo (Acea): Ue metta in campo politica automobilistica ambiziosa

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.