A- A+
Medicina
Bambini obesi al Sud. Mangia-merendine, ma in forma, al Nord. La ricerca

Addio a uno dei più comuni pregiudizi: i bambini sono obesi a causa delle merendine. Da un recente studio emerge chiaramente proprio il contrario: le regioni del Nord Italia vedono contemporaneamente il numero più basso di bambini obesi e il consumo più alto di merendine. Al Sud, invece, si registrano alti livelli di sovrappeso e obesità, ma i consumi di merendine sono molto bassi. Attività fisica ed educazione alimentare sembrano essere le variabili chiave: dove i livelli di sovrappeso e obesità sono ai massimi (Sud) ci si muove meno: 45% sud vs 70% Nord (Istat) e si mangia meno frutta e verdura

E' stato così ribattezzato il "paradosso merendine", secondo un'analisi del sito www.merendineitaliane.it, voce dell'Associazione industrie del dolce e della pasta italiane (Aidep). Indagine che incrocia i dati sui consumi di prodotti da   forno con i livelli di sovrappeso e obesità nel Paese (Okkio alla salute, Passi, Istat), con l'obiettivo di sfatare quello che i produttori considerano un pregiudizio su questi alimenti, spesso sul 'banco degli imputati' per l'obesità infantile.


BAMBINI SOVRAPPESO, I DATI INCROCIATI SU MERENDINE E OBESITA'  
 

Al Nord i consumi di merendine arrivano a 2,2 kg pro capite annui, mentre i livelli di sovrappeso e obesità infantile, i più bassi del Paese, si attestano al 24,7%. Al Sud è il contrario: la somma di obesità e sovrappeso infantile arriva al 37,8% (+25% media nazionale) e i consumi di merendine scendono a 1,6 kg pro capite annui. Al Centro si registrano livelli medi di entrambi gli indicatori (30,6% sovrappeso/obesità e 2,1 kg pro capite). A fare la differenza l'attività fisica e il consumo di frutta e verdura. L'ago della bilancia sale dove diminuisce la propensione a fare sport, a mangiare ogni giorno frutta e verdura e a consumare una merenda di metà mattina adeguata.

 

TROPPA TV E REDDITO BASSO PESANO SULLA BILANCIA DEI BIMBI


Il tempo davanti alla tv, il reddito familiare, le abitudini di mamma e papà. Sono alcuni fattori che, insieme all'educazione alimentare e all'attività sportiva influiscono sul sovrappeso nei bambini, secondo un'analisi realizzata dal sito www.merendineitaliane.it, voce dell'Associazione industrie del dolce e della pasta italiane (**Aidepi**), realizzata incrociando diversi dati (Okkio alla Salute, Passi, Istat). I dati indicano che nel Nord Italia i redditi più alti (circa 20 mila euro l'anno) corrispondono al 24,7% di sovrappeso/obesità; nel Centro 18,7 mila euro di reddito e 30,6% di sovrappeso e obesità; mentre al Sud e nelle Isole, dove il reddito crolla (13,2 mila euro), cresce a picchi alti (37,8%) l'obesità dei ragazzi (dati Istat).


TV E BIMBI SOVRAPPESO: ALLARME CAMPANIA


Televisione, prendendo come esempio la Campania, regione con il più alto numero di bambini con problemi di peso, viene fuori che il 51,7% dei piccoli trascorre più di 2 ore davanti a tv e videogame (Okkio alla Salute 2014) contro il 35% della media nazionale.


BIMBI OBESI E SOVRAPPESO? NON IN LOMBARDIA


Sul fronte opposto c'è la Lombardia, altra regione presa a modello per la percentuale più bassa di bambini in sovrappeso, si scende al 28,2%. Comunque le regioni virtuose sono al Nord: Trentino Alto-Adige e Valle d'Aosta - in assoluto sono le regioni con la minore percentuale di piccoli con problemi di peso - il dato crolla intorno al 18%. Se invece ci spostiamo nelle regioni prime in classifica per obesità e sovrappeso il tempo trascorso davanti alla tv torna a salire: il 51% dei bambini in Calabria e il 43,8% in Molise, trascorrono più di due ore al giorno davanti a film e cartoni.

Tags:
bambini sovrappesobambini sovrappeso nordbambini sovrappeso sudbambini merendinemerendineokkiookkio sovrappeso
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni

Scatti d'Affari
Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni


casa, immobiliare
motori
Renault svela Scenic Vision, le sua nuova concept car

Renault svela Scenic Vision, le sua nuova concept car


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.