A- A+
Medicina
Celiachia esami: nuovo esame del sangue per diagnosi soft della celiachia

CELIACHIA DIAGNOSI: NUOVO ESAME DEL SANGUE PER DIAGNOSTICARE CELIACHIA NON INVASIVA E INTOLLERANZA AL GLUTINE

Un nuovo studio americano per una diagnosi della celiachia non invasiva e dell’intolleranza al glutine ha individuato un esame del sangue che potrebbe evitare l’esame della gastroduodenoscopia con biopsia duodenale necessaria per diagnosticare la celiachia in maniera “soft” ad un paziente.

LA MALATTIA SILENTE DELLA CELIACHIA: NUOVO ESAME SOFT INDIVIDUA INTOLLERANZA AL GLUTINE E NECESSITA’ DI DIETE SENZA GLUTINE

Una novità che riguarda l’intolleranza al glutine non di poco conto, soprattutto per chi segue la dieta priva di glutine e per accertare la presenza di una malattia autoimmune come la celiachia. La celiachia è una malattia multi-organo scatenata dal glutine e, in Italia, colpisce circa 200 mila pazienti. Si ritiene tuttavia che la diagnosi di celiachia non è ancora stata diagnosticata a circa il doppio di questi pazienti. Molti italiani, dunque, non sanno di essere celiaci o ignorano di esserlo.

La celiachia colpisce persone tra i 19 e i 40 anni, ovvero il 35% della popolazione italiana; i pazienti tra i 41 e i 65 anni di età rappresentano soltanto il 31% della popolazione.

CELIACHIA: ESAMI PER LA DIAGNOSI DELL’INTOLLERANZA AL GLUTINE NEGLI ADULTI

Gli esami utilizzati per la diagnosi di celiachia nell’adulto comprendono l'osservazione obiettiva del paziente, la ricerca di anticorpi ed autoanticorpi specifici nel suo sangue, l'esecuzione del breath test al sorbitolo, l'esame delle feci, e, in ultima analisi, l'esame gold standard: la biopsia duodenale. Nei bambini, invece, le ultime linee guida indicano un sottogruppo nei quali è possibile evitare la tanto discussa biopsia duodenale.

Questo ha riacceso negli ultimi anni il dibattito tra gli esperti di celiachia sulla necessità di eseguire la biopsia anche nell'adulto al momento della diagnosi quando il test sugli anticorpi restituisce risultati positivi.

CELIACHIA ESAME: NUOVO TEST DEL SANGUE PER DIAGNOSI SOFT DI INTOLLERANZA AL GLUTINE

ll nuovo test del sangue per la diagnosi soft della celiachia ha dimostrato una sensibilità del 99% (1% di falsi negativi) e una specificità del 100% nel distinguere i celiaci dalle persone sane.

L'utilizzo di questo test come marker di guarigione della mucosa intestinale in corso di dieta senza glutine, ha invece presentato una sensibilità dell'84% e una specificità del 95% nel predire la guarigione mucosale.

"Questo studio - commentano Fabiana Zingone, dell'università di Padova, ed Edoardo Savarino, dell'Università di Padova e componente del consiglio direttivo Sige - ci proietta dunque verso l'impiego di un nuovo biomarcatore utile sia per la diagnosi sia per il monitoraggio della malattia celiaca, che potrebbe, in soggetti selezionati, evitare l'esecuzione della biopsia duodenale sia per la diagnosi che per il monitoraggio dei pazienti con celiachia. Tuttavia l'utilizzo nella pratica clinica di questo nuovo sistema necessita di ulteriori studi che valutino l'effettivo guadagno in termini diagnostici rispetto all'uso dei soli anticorpi anche in termini di costi".

 

Commenti
    Tags:
    celiachiaceliachia esamidiagnosi celiachiadiagnosi soft della celiachiaceliachia diagnosiceliachia diete senza glutineceliachia intolleranza al glutineceliachia e intolleranza al glutinediagnosi intolleranza al glutinediagnosi soft intolleranza al glutine
    in evidenza
    Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

    Esportazioni

    Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

    i più visti
    in vetrina
    Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

    Pnrr e opportunità per le Pmi
    CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes Benz punta ad essere l’auto di maggior valore al mondo

    Mercedes Benz punta ad essere l’auto di maggior valore al mondo


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.