A- A+
Medicina
"Il punto sei tu non il tumore". La campagna sulla malnutrizione in oncologia.

E’ al via la campagna di sensibilizzazione “Malnutrizione in oncologia, cosa c’è da sapere”, promossa da Inrete e supportata da FraParentesi, l’associazione nata per sostenere le donne che si trovano ad affrontare “la parentesi tumore”. Lo spot, che vede protagonista l’attrice Cecilia Dazzi, si pone l’obiettivo di accendere i riflettori su un tema strategico, ma spesso sottovalutato, per la salute del paziente oncologico: il rischio malnutrizione.

"Siamo a supporto di questa campagna di sensibilizzazione sulla malnutrizione -spiegano le fondatrici di FraParentesi, Daniela Abbatantuono e Cristina Agazzi- perché pensiamo innanzitutto sia importante far conoscere, a pazienti e caregiver, un tema di cui si parla ancora poco ma che interessa il 70% di chi è in terapia oncologica. Non meno importante è la necessità di far crescere l’attenzione e la consapevolezza al tema dei bisogni nutrizionali e dare un contributo a sostegno dell'importanza dell'alimentazione per chi ha un tumore. Infine, pensiamo che sia significativo sostenere il diritto di ciascuna persona, con una diagnosi di cancro, ad affrontare nel miglior modo possibile il percorso di cura con un adeguato supporto nutrizionale e, dove necessario, ad accedere all'uso degli Alimenti a fini medici speciali (Afms)".

Un paziente su cinque sottoposto a terapia oncologica, in Italia, infatti, non può permettersi di acquistare alimenti A Fini Medici Speciali perché, sostengono i promotori dell’iniziativa, non rimborsati dal Servizio sanitario nazionale. Nausea, spossatezza e inappetenza, effetti collaterali delle cure oncologiche, incidono in modo negativo sull’alimentazione, riducendo l’apporto calorico e proteico del cibo. Gli Afms sopperiscono in tutto o in parte al fabbisogno nutrizionale, riducendo sensibilmente l’insorgere di complicanze della terapia. Da questa consapevolezza nasce l’idea di avviare una riflessione attenta e concreta sulla possibilità di un rimborso totale di questi alimenti per l'uso domiciliare, per garantirne l’accesso a tutti i soggetti in terapia.

Su www.fraparentesi.org e sulla pagina Facebook dell’associazione, che nel corso di questo mese ospiterà numerosi approfondimenti sul tema della malnutrizione, anche grazie al supporto di Alessandro Laviano, professore associato di Medicina Interna presso il Dipartimento di Medicina Clinica alla Sapienza di Roma, sono disponibili ulteriori informazioni.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
senola sapienzauniversitàdieta alimentare
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza


casa, immobiliare
motori
Mercedes, approvato piano al 2026 con investimenti da 60 MLD

Mercedes, approvato piano al 2026 con investimenti da 60 MLD


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.