A- A+
Medicina
Resistenza agli antibiotici: la Simit sottolinea l’importanza del vaccino
L'importanza del vaccino per combattere i batteri multiresistenti

Batteri multiresistenti: per superare la resistenza agli antibiotici bisogna vaccinarsi

 

La SIMIT, Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali, l'Istituto Superiore della Sanità e il Ministero della Salute insieme per formare e informare il cittadino sull'importanza del vaccino


L'appello lanciato al termine del 15° Congresso Internazionale SIMIT a Baveno sul Lago Maggiore con oltre 800 specialisti presenti, provenienti da tutta Italia e dall’estero. L'appuntamento organizzato da Gaetano Filice, Direttore dell'Unità di Malattie Infettive del Policlinico San Matteo, Pavia, e da Domenico Santoro, Direttore dell'Unità di Malattie Infettive dell'Azienda Ospedaliera S. Anna di Como.


Tra le prime urgenze, quella per fronteggiare l'insorgenza dei batteri multiresistenti, causata da molti fattori tra cui quelli più frequenti sono il non corretto uso degli antibiotici, cause genetiche, mancato lavaggio delle mani, potenziali colonizzazioni batteriche su alcuni cibi ad uso commestibile per pregressi trattamenti degli animali con antibiotici. 


"Nell’Europa mediterranea deteniamo la maglia nera: è molto alto il tasso di resistenza ai farmaci, per alcuni batteri si arriva al di sopra 50%, soprattutto batteri gram-negativi", dichiara Giovanni Rezza dell'ISS. "Vi sono alcuni i antibiotici - spiega il Marco Tinelli, Segretario Nazionale SIMIT , che dal 50 al 70% dei casi non sono più attivi nei confronti di molti batteri, con gravi conseguenze per l'uomo".


"Negli ultimi mesi SIMIT e Ministero della Salute - spiega il Antonio Chirianni, Presidente SIMIT Società Italiana Malattie Infettive e Tropicali - sono particolarmente impegnate in numerose collaborazioni e per la stesura di linee guida, soprattutto sul fronte vaccini, ma anche per sull'epatite e sull'antibiotico-resistenza. Prosegue ormai da anni, invece, la collaborazione con l'Istituto Superiore di Sanità, nata per approfondire i temi relativi all'Hiv e all'Epatite C, poi rafforzata col tempo. Un legame che si intensificherà per sostenere in special modo l'urgenza dei vaccini. La nostra, infatti, è una posizione chiara e ferma, perché i vaccini vanno utilizzati necessariamente, secondo le indicazioni. Non soltanto quelli obbligatori, ma anche opzionali. SIMIT si sta impegnando, inoltre, anche nello studio clinico di nuove molecole per far fronte alle infezioni più urgenti". 

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
resistenza antibioticivaccinibatteri multiresistenti
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza


casa, immobiliare
motori
Mercedes, approvato piano al 2026 con investimenti da 60 MLD

Mercedes, approvato piano al 2026 con investimenti da 60 MLD


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.