A- A+
Medicina
Software sanitari: l'italiana Dedalus conquista la leadership in Francia

Il Gruppo Dedalus, leader dei software clinici in Italia, è diventato primo player nel mercato francese, con una quota di mercato del 75%

Dedalus - Gruppo leader nel software clinico in Italia e in Europa - per il tramite della controllata francese Medasys SA, il 16 ottobre ha finalizzato l’acquisizione del ramo d’azienda del software per la anatomia patologica, la genetica e la genomica di Infologic SA, con una quota di mercato del 75% in Francia. L’operazione segue di pochi giorni l’acquisizione di DL Santé, operante nel settore dei software per laboratorio di analisi.

Le recenti acquisizioni consolidano la posizione di Dedalus come primo player europeo, e tra i primi nel mondo, nei sistemi informativi per la diagnostica in vitro con oltre 5.000 clienti, sia pubblici sia privati in oltre 20 paesi in 4 continenti. Oggi, infatti, Dedalus è il primo operatore in Italia ed in Francia nel settore dei sistemi informativi dell’intero ambito diagnostico: dai laboratori di analisi (LIS/LAS); ai servizi di anatomia patologica (PIS), di genetica e genomica; ai sistemi per la gestione dei servizi di imaging (RIS). Circa 3 miliardi di esami all’anno vengono eseguiti dai clienti che utilizzano le applicazioni del Gruppo.

Il Gruppo Dedalus, leader dei software clinici in Italia, è diventato primo player nel mercato francese, con una quota di mercato del 75%

Con l’ultima acquisizione, Dedalus estende il perimetro della copertura dell’offerta gestendo la convergenza dei processi, la condivisione delle informazioni e delle immagini e la multidisciplinarietà. Grazie agli strumenti di interoperabilità ed alla digital trasformation della anatomia patologica, l’intero settore sarà rivoluzionato nei prossimi anni: a muoversi saranno i campioni diagnostici e non più i pazienti, essendoci la possibilità di distribuire le attività su team specializzati e di avviare un processo multidisciplinare e multimetodico nella definizione della diagnosi.

Ma l’elemento sostanziale del percorso di consolidamento è la messa a disposizione al mercato delle grandi competenze cross-country e dei grandi investimenti realizzati in ricerca e sviluppo. Grazie a una metodologia innovativa ed a una nuova famiglia di prodotti sarà infatti possibile garantire ai nostri clienti una trasformazione graduale, “senza stress operativo” delle loro soluzioni potendo inserire, già a partire da inizio del prossimo anno, nuovi componenti e funzionalità. La nuova offerta accompagnerà questa evoluzione, senza però compromettere il funzionamento delle attuali soluzioni, accompagnando ogni cliente nel rinnovamento totale delle soluzioni in essere.
 

Il Gruppo Dedalus, leader dei software clinici in Italia, è diventato primo player nel mercato francese, con una quota di mercato del 75%

“Abbiamo deciso nel 2016 di perseguire una strategia molto precisa nel settore diagnostico, che già vedeva i primi segnali della digital transformation - ha dichiarato Giorgio Moretti, Amministratore Delegato di Dedalus – Con la nuova offerta che stiamo lanciando, ognuno dei nostri clienti potrà ottenere, senza stress e rischi operativi, il salto generazionale di metodologia clinica e di nuovi modelli di business che tali tecnologie rendono possibili. In due anni abbiamo acquisito società leader nel settore in Francia e in Italia: Noemalife, Medasys, Netika, Dl Santè e Infologic, oltre alla costruzione di alleanze strategiche: Il Gruppo ha moltiplicato il fatturato, decuplicato il numero clienti e soprattutto concentrato il meglio dell’expertise internazionale. Dedalus è passata da circa 8 milioni di fatturato nel settore della diagnostica a oltre 50 milioni con lo scopo di poter razionalizzare gli enormi investimenti in ricerca e sviluppo in tale ambito, che sono alla base della nostra stessa esistenza. Ci attende un futuro molto ben delineato e siamo certi che la nostra nuova offerta rappresenti una garanzia nell’interesse dei pazienti in primis, ma anche per i nostri clienti, che sono impegnati in continue azioni di ridefinizione dei loro modelli operativi per garantire una qualità crescente a un costo sempre minore. La sostenibilità dei sistemi sanitari e la qualità della cura dei pazienti sono sempre più alla base della nostra azione quotidiana”.

 

Il Gruppo Dedalus, leader dei software clinici in Italia, è diventato primo player nel mercato francese, con una quota di mercato del 75%

 

DEDALUS S.p.A.

Costituita a Firenze nel 1990, Dedalus è un operatore europeo - primo in Italia e secondo in Francia  - nel software per la gestione dei processi sanitari e  clinici. Milleottocento persone operano nelle oltre 40 sedi operative, in 25 paesi nei 5 continenti, sviluppando un fatturato previsto per il 2018 di oltre 180 milioni. Ha una piena copertura funzionale di tutte le esigenze ICT di ogni sistema sanitario: in ambito ospedaliero, nei sistemi territoriali e delle cure primarie ed a supporto delle authority locali e nazionali; opera sia in ambito pubblico che privato. Negli ultimi cinque anni ha accelerato l’espansione internazionale diventando il leader europeo nei sistemi informativi ospedalieri e diagnostici ed uno dei co leader mondiale nei sistemi informativi per la diagnostica.

Commenti
    Tags:
    dedalus
    in evidenza
    Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

    verso un mondo più sostenibile

    Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

    i più visti
    in vetrina
    Europei: le "Wags" degli Azzurri: qual è la più bella?

    Europei: le "Wags" degli Azzurri: qual è la più bella?


    casa, immobiliare
    motori
    Alfa Romeo: Räikkönen certifica la “Giulia GTA”

    Alfa Romeo: Räikkönen certifica la “Giulia GTA”


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.