A- A+
Medicina
Tik Tok, le sfide virali rischiose per la vita dei minori
(Fonte: Pexels)

Tik Tok, le sfide virali rischiose per i giovanissimi

 

Molti paesi stanno correndo ai ripari per obbligare i social come Facebook, TikTok,  Instagram a modificare alcune strategie di marketing potenzialmente pericolose. Pericolose in quanto possono creare dipendenza soprattutto nei più giovani. Adesso però l’allarme è ancora più serio. Le autorità di Città del Messico hanno dovuto confrontarsi con la “Sfida del Clonazepam”, una specie di gioco diventato immediatamente virale su Tik Tok. Con questo gioco più semplicemente chiamato “vince chi dorme per ultimo” in appena due giorni otto studenti messicani (cinque della capitale e i restanti tre di Nuevo León) sono stati avvelenati a scuola dall’abuso di ansiolitici. Giusto ricordare che in tutti i paesi questo tipo di farmaco, un tranquillante, richiede la prescrizione medica. La sfida, pericolosissima per la salute, consiste nel portare gli ansiolitici a scuola, assumerli ed  aspettare che gli effetti si manifestino inducendo il sonno. Il vincitore di questa sfida della stupidità è il giovane o la giovane che si addormenta per ultimo. Il Governo messicano, che già deve confrontarsi con un paese in cima alle classifiche per la criminalità organizzata, sta cercando di bloccare da subito questa tendenza potenzialmente rischiosa. Rischiosa non solo per il danno creato dall’abuso di questi farmaci ma pure da una errato trend di assunzione di farmaci. Dall’ansiolitico alla vera droga il passo è davvero breve.

Tik Tok, una scommessa con la salute diventata virale sul social

Questa scommessa con la propria salute si è diffusa in diverse città messicane. A Città del Messico, i paramedici della squadra medica di soccorso ed emergenza (ERUM) hanno curato in emergenza otto studenti della scuola Francisco I. Madero, nel quartiere di San Rafael. Ai primi cinque è stato confermato un "possibile avvelenamento", e sono ancora ricoverati. A San Nicolás de los Garza (Nuevo León), la sfida ha portato altri tre studenti all’ospedale intossicati dal consumo di ansiolitici. Il 9 gennaio, altri sette studenti di Veracruz si sono intossicati dopo aver consumato questo tipo di droga. Il Governatore della città ha detto che ai ragazzi erano state trovate 30 pillole del potente clonazepam. La Cyber Sicurezza messicana sta cercando di bloccare queste sfide sulla rete e soprattutto sta cercando di arrivare ai responsabili. Nel 2022, sono stati rilevati circa 500 incidenti che hanno coinvolto minori impegnati in questa sfida. Ma nonostante ciò i video di  "clonazepam" (#clonazepam)hanno 82 milioni di visualizzazioni. Una viralità che puo' solo creare malati.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
ansioliticiclonazepamdrogatik tok




in evidenza
Affari in rete

MediaTech

Affari in rete


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


motori
Nuovo Nissan Qashqai: il crossover si rinnova

Nuovo Nissan Qashqai: il crossover si rinnova

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.