A- A+
Medicina
Tumori, carne rossa "assolta". Contrordine dal ministero

Le carni rosse non causano il cancro al colon-retto, che e' dovuto, come tutti i tumori, a una serie di concause. E' la conclusione a cui e' giunto Comitato nazionale per la sicurezza alimentare (CNSA), a cui il ministro della Salute Beatrice Lorenzin aveva chiesto un parere dopo l'allarme lanciato dall'agenzia Iarc dell'Oms sulla relazione tra il consumo di carni rosse trasformate e fresche e un aumentato rischio di insorgenza di tumori del colon retto.

Il Comitato ricorda che l'insorgenza dei tumori e' un evento derivante da piu' fattori di natura individuale, comportamentale e ambientale, tra i quali vanno considerate anche le abitudini alimentari e che l'effetto cancerogeno delle carni e' condizionato da abitudini di cottura e trasformazione e che, d'altro canto, la carne costituisce una importante fonte di proteine ad alto valore biologico e di altri nutrienti essenziali per la vita, soprattutto in alcune fasce d'eta' e condizioni di salute.

Per questo il parere conclude che "una sana alimentazione, associata a uno stile di vita attivo, rappresenta uno strumento valido per la prevenzione, la gestione e il trattamento di molte malattie", perorando in particolare la causa della dieta mediterranea: un consumo eccessivo di carne rossa, sia fresca che trasformata, va evitato, come in generale i grassi e le proteine animali in eccesso, mentre vanno assunti soprattutto "cibi ricchi di vitamine e fibre". Inoltre, "prestare particolare attenzione alle modalita' di preparazione e cottura degli alimenti, limitando, in particolare, cotture alla griglia ad alte temperature e fritture". 

Tags:
tumoricarnerossacomitatoministero
in evidenza
Leao perde la causa milionaria Pagherà 20 mln di risarcimento

Chiuso il caso con lo Sporting

Leao perde la causa milionaria
Pagherà 20 mln di risarcimento

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
FIAT premia lo stile di guida ecosostenibile con la Nuova 500

FIAT premia lo stile di guida ecosostenibile con la Nuova 500


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.