A- A+
Milano

Durante l’odierna assemblea di A2A S.p.A. i soci hanno approvato numerosi significativi provvedimenti. Approvata, tra le altre, la proposta di distribuzione di un dividendo per azione ordinaria pari a 0,033 Euro da mettere in pagamento dal 26 giugno 2014 (data stacco cedola n. 17 il 23 giugno 2014) e record date il 25 giugno 2014. Approvato anche il nuovo testo di statuto sociale che prevede l’adozione del sistema di amministrazione e controllo c.d. tradizionale e nominato, per tre esercizi, il Consiglio di Amministrazione costituito da 12 componenti. Eccoli: Giovanni Valotti, presidente; Giovanni Comboni, vice presidente; Luca Camerano; Stefano Cao; Elisabetta Ceretti; Michaela Castelli; Fausto Di Mezza; Stefano Pareglio e Antonio Bonomo (tratti dalla lista presentata congiuntamente dal Comune di Brescia e dal Comune di Milano, titolari complessivamente di una partecipazione pari al 55,124% del capitale sociale), Mario Cocchi (tratto dalla lista presentata dall’azionista di minoranza Carlo Tassara S.p.A., titolare di una partecipazione pari al 2,512% del capitale sociale), Luigi De Paoli e Dina Ravera (tratti dalla lista presentata congiuntamente da un gruppo di azionisti di minoranza costituito da società di gestione del risparmio ed investitori istituzionali, titolari complessivamente di una partecipazione pari all’1,178% del capitale sociale). Ciascun consigliere avrà un compenso di 80mila euro.

Tags:
valotti






A2A
A2A
i blog di affari
Il federalismo per salvare la democrazia italiana
Di Ernesto Vergani
AIUTI PER I VOLONTARI, AUDIT ENERGIA, DONATORI SANGUE, INCENDI
Boschiero Cinzia
PENSIONI INTEGRATIVE EUROPEE, WELFARE, FONDI PER SCUOLA E MIGRANTI
Boschiero Cinzia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.