A- A+
Milano
Abusi sessuali, droga e botte su Sara Tommasi: assolto l'agente
Sara Tommasi

Abusi sessuali, droga e botte su Sara Tommasi: assolto l'agente

Assolto l'agente di Sara Tommasi: Fabrizio Chinaglia era accusato di aver approfittato delle condizioni di "inferiorità psichica" della showgirl Sara Tommasi, causate da un disturbo della personalità e da psicosi dovute alla cocaina, per indurla ad avere rapporti sessuali anche con minacce e percosse. Ma secondo i giudici del Tribunale di Milano "il fatto non sussiste". La Procura aveva chiesto otto anni per i fatti, emersi dall'indagine milanesi svoltasi tra agosto e settembre 2013. Le motivazioni saranno rese note tra novanta giorni.

Tags:
sara tommasiagente sara tommasifabrizio chinaglia






A2A
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Milano Digital Week. Il Live Talk tenuto da CAST. Intervista a Stefania Renna
Paolo Brambilla - Trendiest News
Anniversario di Tienanmen, il volto della Cina è la repressione di Hong Kong
Ernesto Vergani
Disabilità, maggiore età e nomina di un amministratore di sostegno: la figura del co-amministratore di sostegno quale proseguimento dell’affidamento condiviso
Di Flaminia Rinaldi *


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.