A- A+
Milano
Aggressione con acido, chiesto risarcimento da 2,8 milioni
Alexander Boettcher e Martina Levato

Il legale di Pietro Barbini, aggredito con l'acido lo scorso 28 dicembre a Milano, ha chiesto un risarcimento da 2,8 milioni di euro ad Alexander Boettcher e Martina Levato. Il difensore di parte civile, l'avvocato Paolo Tosoni, ha chiesto che i due versino una provvisionale di risarcimento immediatamente esecutiva di 1,2 milioni di euro per i danni fisici riportati dal ragazzo che ha gia' subito 14 interventi chirurgici al volto e altri ne dovra' subire. Dopo gli interventi del pm, che ha chiesto condanne a 15 anni, e della parte civile, i giudici della nona sezione penale hanno disposto un rinvio al 9 giugno per le arringhe e per la sentenza.

Tags:
alexander boettchermartina levatopietro barbiniaggressione con acido







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.