A- A+
Milano
Aggressioni con acido, la bocconiana chiede nuova perizia psichiatrica
Alexander Boettcher e Martina Levato

Un'altra perizia psichiatrica per giocarsi la carta dell'infermità mentale: è la strategia cui punta Davide Barelli, legale di Martina Levato, accusata assieme all'amante Alexander Boettcher di essere la responsabile di aggressione seriali con l'acido. Domani, giovedì 11 giugno, è attesa la sentenza per l'aggressione nei confronti di Pietro Barbini, per la quale una perizia d'ufficio aveva già stabilito che la coppia diabolica era sana di mente. Ma per gli altri tre episodi contestati alla bocconiana, con processo al via il 6 luglio, l'avvocato può fare richiesta di rito abbreviato, con un terzo di sconto sulla pena e la possibilità di una seconda perizia psichiatrica.

Tags:
martina levatoalexander boettcheraggressioni con acido






A2A
A2A
i blog di affari
Il federalismo per salvare la democrazia italiana
Di Ernesto Vergani
AIUTI PER I VOLONTARI, AUDIT ENERGIA, DONATORI SANGUE, INCENDI
Boschiero Cinzia
PENSIONI INTEGRATIVE EUROPEE, WELFARE, FONDI PER SCUOLA E MIGRANTI
Boschiero Cinzia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.