A- A+
Milano
Milano, Albertini: vecchio per fare il sindaco. Vedrei bene Passera

L'ex sindaco di Milano Gabriele Albertini questa mattina a Radio Popolare ha escluso l'ipotesi di una nuova candidatura per il centrodestra, dopo l'idea lanciata da Paolo Del Debbio: "E' un lavoro troppo impegnativo e pesante, non mi sento di riaffrontare una responsabilità del genere. Lo dicono tutti che fare il sindaco è assorbente".

"Avrei 66 anni - ho sottolineato Albertini - come Pisapia e infatti lo capisco, ne abbiamo parlato nei nostri sporadici incontri anche con sua moglie, che evidentemente sta vivendo in collegamento stretto con l'esperienza di una persona che ha un grande cumulo di responsabilità. A 66 anni si può fare il ministro, ma non il sindaco".

"Ho aderito alla candidatura di Corrado Passera, non so se sarà in grado di avere consensi dagli altri partiti, soprattutto dalla Lega, e superare la barriera delle elezioni -  ha continuato l'ex sindaco -. Ma sono sicuro che si farebbe ricordare come un grande sindaco".

Tags:
albertinimilanosindacodel debbio







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, a cosa serve realmente la tessera verde?
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.