A- A+
Milano
Aler, pugno di ferro contro le occupazioni. Gallera e Lombardi: "Prefetto è con noi"
Giulio Gallera

Sicurezza nei quartieri Aler, il sottosegretario di Regione Lombardia con delega al coordinamento di Aler Milano, Giulio Gallera, e il presidente di Aler Milano, Gian Valerio Lombardi, hanno incontrato il prefetto Francesco Paolo Tronca per fare il punto.

“La lotta alle occupazioni abusive - hanno commentato al termine Gallera e Lombardi - deve essere più efficace e produrre risultati migliori. Abbiamo incontrato il prefetto di Milano, Francesco Paolo Tronca, per chiedere un più incisivo contrasto alle occupazioni e siamo soddisfatti per l’impegno preso al fine di ripristinare la legalità negli alloggi di proprietà Aler. Da dicembre 2014, Aler Milano e Regione Lombardia hanno fatto un grande sforzo per arginare il fenomeno delle occupazioni abusive, ma il dato che riguarda il numero delle mancate estromissioni in flagranza, nel 2015, pari al 38% delle tentate occupazioni (179 su 469) è ancora alto, anche se, rispetto agli ultimi anni (nel 2013 e nel 2014 era rispettivamente del 60 e del 65%), registra un netto miglioramento. Obiettivo è ritornare alla situazione del 2009/2010 in cui la percentuale di unità immobiliari recuperate in flagranza di reato era oltre il 90%. Da oggi, la lotta alle occupazioni subirà un’accelerazione con l’impegno del Prefetto ad una maggiore attenzione per il fenomeno, prima causa di insicurezza nei quartieri Aler. Durante l’incontro, abbiamo esposto al prefetto la difficile situazione di degrado e insicurezza specie in alcuni quartieri più a rischio come Lorenteggio, San Siro, via Gola, via Bolla, e abbiamo sottolineato la necessità di un maggiore presidio e di una più forte visibilità da parte delle forze dell’ordine. Una boccata d’ossigeno, in questo senso, arriverà a fine ottobre con la conclusione di Expo e del grande dispiegamento di forze dell’ordine lì previsto".

"Regione Lombardia - proseguono - ha fatto e sta facendo uno sforzo rilevante, solo negli ultimi due anni e mezzo ha investito su Aler Milano 117 milioni di euro. Anche Aler sta mettendo in campo azioni volte a miglioramento delle condizioni di vita all’interno del proprio patrimonio immobiliare , dando vita a grandi azioni di riorganizzazione che riguardano la gestione immobiliare, la manutenzione ordinaria e straordinaria e in parte la gestione sociale con l’istituzione del nucleo tutela del territorio che interviene giorno e notte per presidiare il patrimonio Aler, con i tutor di quartiere che stanno mappando tutte le richieste e le criticità segnalate dagli inquilini, o con l’accordo per la morosità incolpevole per andare incontro alle necessità di chi ha perso il lavoro. Ma la qualità della vita nei quartieri Aler dipende soprattutto dal contrasto alle occupazioni abusive e il tema dell’ordine pubblico e del ripristino della sicurezza e della legalità compete alle forze dell’ordine. Siamo soddisfatti, dunque, per il maggiore impegno in questa direzione espresso oggi dal prefetto. Abbiamo, inoltre, segnalato al Prefetto l’importante problematica legata al crescente fenomeno delle occupazioni abusive c ompiute da nuclei in presenza di donne in gravidanza o di minori. Poiché in questi casi si tende a non allontanare quasi mai l’occupante abusiva (106 nuove occupazioni sulle 186 da dicembre dello scorso anno ad oggi), stiamo constatando, purtroppo l’utilizzo strumentale di bambini e donne in stato interessante come espediente per occupare senza essere allontanati”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
gianvalerio lombardigiulio gallerafrancesco paolo troncaaler






A2A
A2A
i blog di affari
Perugia, un “Green Table” per la cultura ambientale del mondo
di Maurizio De Caro
Quando artisti e comunicatori uniti diventano Ambasciatori di Pace
CasaebottegaJalisse
Covid, nuovi varianti in vista: l'emergenza virale è normalità
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.