A- A+
Milano
Alfieri (Pd) Pd: “Abbiamo pareggiato ma Milano è contendibile”

di Fabio Massa

Alessandro Alfieri, segretario regionale del Pd, in un’intervista ad Affaritaliani.it respinge l’idea della sconfitta ai ballottaggi ma spiega: “Su Milano la partita è aperta, non dobbiamo pensare di aver già vinto”. L’INTERVISTA DI AFFARITALIANI.IT

Segretario Alfieri, avete perso? Avete vinto? Avete pareggiato?
Dal 2010 al 2015 abbiamo ribaltato completamente gli equilibri in Lombardia. Il centrosinistra nei comuni è netta maggioranza. Il 2010 era stato un anno complicato per il centrosinistra, questa volta di fatto è un pareggio. Ne conquistiamo quattro e ne perdiamo quattro. Però se si guarda al livello nazionale, in Lombardia è una vittoria.

Perché?
Perché strappiamo Mantova e ci confermiamo a Lecco, che erano le due partita principali. E vinciamo a Segrate, che ha valenza simbolica perché era una roccaforte azzurra.

Sì, ma perdete una roccaforte rossa, Corsico.
Ci sono situazioni dove non ha funzionato, per divisioni nostre e litigi. Quando non hai il vento nazionale che soffia dalla tua parte bisogna far le cose per bene. Non bisogna sbagliarne una. Laddove dove abbiamo sbagliato, abbiamo perso. Uno di questi casi è Corsico.

Lei dice che il vento nazionale non c’è più?
Il vento nazionale non c’è stato in questo passaggio, complice la fatica di uscire dalla crisi. Ancora non si vede il risultato di tutte le riforme messe in campo. Soprattutto nell’ultimo mese le questioni legate all’immigrazione e alla sicurezza hanno preso il sopravvento e facciamo ancora fatica a trovare una nuova proposta all’altezza dei cambiamenti che sono intervenuti nella società. Qualche passo avanti Renzi lo sta facendo in Europa ma ancora non si vedono i risultati concreti.

Il segretario cittadino di Fi, Gallera, dice che a Milano il centrodestra può vincere.
Ha ragione. Lo dicevo prima delle elezioni che la partita non era chiusa. La partita è molto aperta e quindi non bisogna commettere errori. Il lavoro è stato impostato positivamente, lo dimostra l’iniziativa Milano Domani che parla di progetti e contenuti e che ha portato migliaia di persone a confrontarsi sul futuro della città. Proseguirà con la definizione del manifesto e della costruzione del percorso per le primarie. Un passo alla volta facendo le cose per bene, vinceremo noi a Milano.

@FabioAMassa

Tags:
alfieripdmilanoelezioniballottaggi







A2A
A2A
i blog di affari
E' nata la figura del “Servo di Stato”. Con Draghi il popolo diventa cagnolino
di Maurizio De Caro
"Tutti in presenza". Nessun obbligo vaccinale per la scuola
Passa la linea Draghi: via libera all'agenzia cyber


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.