A- A+
Milano
"Abusi su minori", arrestato don Tempesta. Diocesi: massima collaborazione

"Abusi su minori", arrestato don Tempesta. Diocesi: massima collaborazione 



Un sacerdote della Diocesi di Milano, don Emanuele Tempesta, è stato arrestato dalla polizia con l'accusa di abusi sessuali su minori. Le violenze sarebbero state commesse fra il febbraio 2020 e il maggio 2021. Lo comunica la Diocesi di Milano. Il sacerdote si trova ora agli arresti domiciliari. Dopo l'ordinazione avvenuta nel giugno 2019, il sacerdote ha ricevuto l'incarico di vicario parrocchiale a Busto Garolfo, in provincia di Milano.

La Diocesi ''prende atto con stupore e dolore di questa notizia e si impegna sin da subito ad approfondire i fatti, applicando le indicazioni del diritto universale della Chiesa e della Cei e a seguire le indicazioni che le verranno date dalla Santa Sede. Nell'assicurare la più completa disponibilità alla collaborazione con l'autorità giudiziaria per accertare la verità dei fatti, la Diocesi desidera altresì precisare che non è mai giunta alla Curia, al Vicario di zona e al parroco alcuna segnalazione relativa ai fatti oggetto dell'indagine''. L'arcivescovo di Milano monsignor Mario Delpini, ''esprime la propria vicinanza alle comunità parrocchiali di Busto Garolfo e in particolare a tutti i soggetti in vario modo coinvolti nella vicenda''. 

Don Emanuele Tempesta e' stato posto ai domiciliari in una localita' diversa rispetto alla casa vicino alla parrocchia di Busto Garolfo  di cui era vicario. Al sacerdote e' stata notificata l'ordinanza cautelare del gip di Busto Arsizio (Varese) mentre si trovava in una colonia estiva, ma e' stata scelta una localita' diversa anche da questa per gli arresti.



Leggi anche: I CARAIBI ITALIANI a tre ore da Milano

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    arrestodon tempestadiocesi d milanoabusi






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    BANDI ERASMUSPLUS, AIUTI AI GIOVANI, ESSP PER SICUREZZA SOCIALE LAVORATORI
    Boschiero Cinzia
    Unioni civili, l'iter da seguire se si vuole divorziare
    di Avv. Francesca Albi*
    Svizzera, sì al Green Pass: il golpe globale del regime sanitario
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.