A- A+
Milano
ATM pronta a vaccinare dipendenti, da metà aprile raccolta adesioni

ATM pronta a vaccinare dipendenti, da metà aprile raccolta adesioni

I lavoratori di Atm, l'azienda che gestisce il trasporto pubblico a Milano, potranno ricevere se lo vorranno il vaccino anti Covid in azienda. Sono 10 mila i dipendenti che potranno essere vaccinati se decideranno di dare la propria adesione - riporta l'ANSA - con una campagna che scattera' a partire dalla meta' di aprile e per cui e' stato messo in campo un sistema informatico interno sviluppato appositamente per la campagna vaccinale. La priorita', come spiegano dall'azienda, verra' data ai lavoratori di 'front line' cioe' che sono a contatto con il pubblico.

Saranno 10 le sedi aziendali dove verranno fatti i vaccini ai dipendenti Atm, si tratta dei principali depositi e della sede della Fondazione Atm, che verranno allestiti con sale mediche, sale di aspetto e poi ci sara' la presenza di personale medico specializzato dell'ospedale San Raffaele, che gia' si occupa della medicina del lavoro per Atm.

Commenti
    Tags:
    atmatm vaccinazioni
    Loading...










    A2A
    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Covid, ora fase 2 e si riapre: poi richiuderanno accusando 'i sudditi'
    Separazione consensuale dalla moglie: le rate del mutuo oneri deducibili?
    di Francesca Albi*
    Ing. Carmine Biello. La generazione elettrica e la transizione


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.