A- A+
Milano
Bimbo precipitato a scuola, la bidella chiede il patteggiamento

Bimbo precipitato a scuola, la bidella chiede il patteggiamento

Ha proposto il patteggiamento la bidella a processo per la tragica morte del bambino di cinque anni precipitato dalla tromba delle scale della scuola Pirelli di Milano il 18 ottobre 2019.  L'udienza preliminare per le due maestre coinvolte è stata fissata per il 3 dicembre. Stando all'indagine del pm Maria Letizia Mocciaro e dell'aggiunto Tiziana Siciliano, il piccolo intorno alle 10 del mattino di piu' di un anno fa sali' su una sedia girevole con rotelle, trovata sul pianerottolo vicino alla tromba delle scale, precipito' per circa 10 metri. Trasportato in ospedale e operato d'urgenza, mori' alcuni giorni dopo, il 22 ottobre.

Le due maestre e la bidella sono accusate di aver "cagionato la morte del bambino" per colpa "consistita in negligenza, imprudenza, imperizia e inosservanza delle norme". La collaboratrice scolastica non avrebbe "prestato servizio nella zona di competenza secondo la mansione assegnatale", non avrebbe "vigilato sulla sicurezza ed incolumita' dell'alunno (...) in particolare nello spostamento per recarsi ai servizi (il bimbo era uscito dall'aula per andare in bagno, ndr)" e avrebbe utilizzato "il telefono cellulare per scopi personali durante il tempo in cui avrebbe dovuto effettuare la sorveglianza al piano". E le due insegnanti, "nonostante l'assenza della collaboratrice scolastica assegnata al piano (circostanza che non verificavano) e senza accompagnarlo (nonostante fossero in due in classe)" avevano consentito al bimbo di uscire dall'aula.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    bimbo precipitato a scuolascuola pirellibidellamaestrepatteggiamento






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    La CGIL è la stampella dei padroni
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Green pass, arriva il 15 ottobre: l'Italia dice addio alla propria libertà
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Pancani: “Draghi al Quirinale? Una garanzia per l’Europa”


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.