A- A+
Milano
Brescia, grido Gelmini: "Città ostaggio di bande di immigrati"

Mariastella Gelmini, parlamentare bresciana e coordinatrice lombarda di Forza Italia, posta su Facebook il suo disappunto per lo stato della città di Brescia e le condizioni della stazione ferroviaria. "‪#‎Brescia‬ città ostaggio delle bande di immigrati e non solo. Tra qualche giorno, forse, l'ingresso della stazione ferroviaria, durante la notte sarà chiuso con delle saracinesche. Ma il copione di ciò che accade e accadrà nelle zone antistanti e in larga parte della città, non cambia. Brescia ostaggio del degrado e della incuria. Una città che dovrebbe accogliere i turisti e ospitare al meglio i propri concittadini, è diventata invece un bivacco. Non bastano le barriere, serve una vera e propria operazione di bonifica per difendere la città".

Tags:
bresciamariastella gelminiimmigrati







A2A
A2A
i blog di affari
E' nata la figura del “Servo di Stato”. Con Draghi il popolo diventa cagnolino
di Maurizio De Caro
"Tutti in presenza". Nessun obbligo vaccinale per la scuola
Passa la linea Draghi: via libera all'agenzia cyber


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.