A- A+
Milano
Brescia, grido Gelmini: "Città ostaggio di bande di immigrati"

Mariastella Gelmini, parlamentare bresciana e coordinatrice lombarda di Forza Italia, posta su Facebook il suo disappunto per lo stato della città di Brescia e le condizioni della stazione ferroviaria. "‪#‎Brescia‬ città ostaggio delle bande di immigrati e non solo. Tra qualche giorno, forse, l'ingresso della stazione ferroviaria, durante la notte sarà chiuso con delle saracinesche. Ma il copione di ciò che accade e accadrà nelle zone antistanti e in larga parte della città, non cambia. Brescia ostaggio del degrado e della incuria. Una città che dovrebbe accogliere i turisti e ospitare al meglio i propri concittadini, è diventata invece un bivacco. Non bastano le barriere, serve una vera e propria operazione di bonifica per difendere la città".

Tags:
bresciamariastella gelminiimmigrati






A2A
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.