A- A+
Milano
Carabinieri, il generale Stefanizzi lascia il comando generale di Milano

Il generale Maurizio Stefanizzi, 55 anni, lascia il ruolo di Comandante Provinciale dei Carabinieri di Milano per il comando generale di Roma, dove dirigera' il reparto che si occupa di comunicazione interna ed esterna dell'Arma. Stefanizzi era alla guida del Comando Provinciale di Milano dall ottobre 2013, in anni ha ricordato lo stesso generale nel corso di un incontro con la stampa, che hanno visto Milano al centro dell'attenzione nazionale e internazionale, tra eventi come il semestre di presidenza italiana Ue, il vertice ASEM dell'ottobre dello scorso anno e, ovviamente, Expo.

"E' stata un'esperienza fantastica e impegnativa - ha detto Stefanizzi nel commiato con i giornalisti - della quale mi piace ricordare tutti i risultati ottenuti, incluso il record di omicidi risolti, che continua a protrarsi. Ovviamente non posso dire che si siano risolti tutti i problemi della provincia, ma i risultati sono stati molto significativi. Mi piacerebbe essere ricordato come un professionista che ha dato tutto. Milano e' una citta' straordinaria, ed essendoci gia' stato due volte in ruoli diversi auguro a me stesso che magari si possa verificare il detto popolare non c'e' due senza tre". Al suo posto, lunedi' 3 agosto, e' previsto l'arrivo del colonnello Canio Giuseppe La Gala, 48 anni, proveniente dal Comando Generale di Roma.

Tags:
carabinieristefanizzi






A2A
A2A
i blog di affari
Bipolarismo, ecco quando necessario usare il TSO
di Francesca Albi*
Olio extravergine d’oliva: benefici e caratteristiche
Anna Capuano
Décolleté con tacco alto o con zeppa: quale funzionerà per gli outfit di tutti
Anna Capuano

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.