A- A+
Milano
Mortadella "ripiena" di hashish al fidanzato carcerato: denunciata
mortadella

Il luogo comune sui regali ai carcerati e' quello della torta con dentro la lima. Una variante e' andata in scena nei giorni scorsi al carcere di Bergamo, dove a un detenuto sono state portate due mortadelle in cui erano pero' nascosti un cellulare e mezzo etto di hashish. A portarla e' stata una venticinquenne milanese che si e' presentata come fidanzata di un suo coetaneo calabrese residente della Bergamasca in carcere da un mese per furto aggravato. Il singolare regalo ha fatto venire qualche sospetto agli agenti che lo hanno sottoposto ai raggi X, intravedendo strane forme. Hanno cosi' tagliato le mortadelle trovandoci tre panetti di hashish e il cellulare. La ragazza e' stata denunciata.

Tags:
carcerebergamomortadellahashish






A2A
A2A
i blog di affari
Olio extravergine d’oliva: benefici e caratteristiche
Anna Capuano
Décolleté con tacco alto o con zeppa: quale funzionerà per gli outfit di tutti
Anna Capuano
Frutta secca: benefici e quando mangiarla
Anna Capuano

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.