A- A+
Milano
Ciclisti: mai così pochi morti sulle strade lombarde

A Milano e in Lombardia si muore in bicicletta meno che in passato. "Stando ai dati forniti dalla Regione - racconta infatti un articolo de Linkiesta - a fine maggio i decessi sono 49 in tutta la Lombardia, la cifra più bassa degli ultimi quindici anni secondo l’ultimo rapporto ACI-Istat basato su dati 2013. Ma si parla anche di 4613 incidenti annui con 12 feriti giornalieri, sempre in Lombardia. Il dato da osservare è proprio quello sugli incidenti complessivi – inclusi i non mortali – per capire se ciò che è stato fatto in termini di ciclabili, limiti di velocità, casco è sufficiente. A Milano i due terzi delle vittime della strada appartengono alla categoria delle 'utenze deboli' – pedoni, ciclisti e motociclisti – come denuncia da anni l'Osservatorio utenze deboli, il centro di ricerca ed elaborazione dati di AIM o le organizzazioni come FIAB, onlus che riunisce 130 associazioni locali e che da anni conduce campagne di monitoraggio sui dati ISTAT riguardanti le vittime della strada, oltre a proporre soluzioni legislative".

Tags:
ciclismobiciclettaistat







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, a cosa serve realmente la tessera verde?
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.