A- A+
Milano

Cinemadamare fa tappa a Milano: Lorenteggio e Giambellino diventano set

Ha preso il via venerdì 31 luglio la tappa milanese di Cinemadamare. Il più grande campus itinerante di produzione e formazione per la cinematografia e per l'audiovisivo che ogni estate parte da Roma e percorre in tre mesi circa 9.500 km, fermandosi con la sua carovana di giovani filmmaker in nove regioni d'Italia, resterà in città fino al 5 agosto. Per circa una settimana, oltre 60 giovani cineasti (registi e registe, attori e attrici, autori e autrici) provenienti da 40 Paesi del mondo gireranno degli short film in cui racconteranno Milano facendo dei quartieri di Lorenteggio e Giambellino i set principali.

Dal Mercato Comunale all’oratorio di San Protaso, i lavori che saranno realizzati nel corso della settimana porranno l’attenzione sul Municipio 6, dando voce ai luoghi e a tutti i cittadini che vorranno unirsi alle attività nei quartieri interessati dalle riprese, in qualità di protagonisti, comparse o assistenti.

Milano, l'assessore Riva alla presentazione di Cinemadamare

L'iniziativa è stata presentata ieri  mattina a Palazzo Reale, nel corso del "Production Meeting", cui hanno preso parte l'assessora alle Politiche Giovanili Martina Riva, il direttore di Cinemadamare Franco Rina e il vicedirettore Arte e Cultura di Fondazione Cariplo Andrea Rebaglio.

“Siamo felici di accogliere a Milano per il terzo anno consecutivo Cinemadamare e la carovana dei suoi giovani filmmaker provenienti da diversi Paesi del mondo. Per loro questo campus è un'occasione di crescita professionale e individuale di grandissimo valore: sono certa che Milano, con la sua storia, la sua apertura internazionale, la sua contemporaneità, i suoi luoghi iconici e i quartieri da esplorare e scoprire, saprà essere una valida fonte di ispirazione", ha commentato l’assessora alle Politiche Giovanili Martina Riva.

Cinemadamare: le sceneggiature dei ragazzi si trasformano in cortometraggi

Nei prossimi giorni le sceneggiature su cui i ragazzi stanno già lavorando saranno trasformate in cortometraggi.

"Nutriamo delle grandi aspettative su questa settimana a Milano, non solo per la suggestione per la storia antica e recente su cui si fonda la città, ma anche per la presenza di tanti turisti e residenti provenienti da tutto il mondo che conferisce a Milano il titolo di città cosmopolita d’Italia”, ha spiegato il direttore di Cinemadamare Franco Rina.

I prodotti cinematografici e audiovisivi realizzati saranno proiettati il 5 agosto, nella sede della ASD La Fenice, in via Michele Saponaro, nel corso di un incontro aperto al pubblico. I migliori lavori saranno premiati nell'ambito della "weekly competition", con cui si chiude ogni tappa.

La sfida tra sceneggiatori umani e Intelligenza artificiale

A caratterizzare la tappa milanese della kermesse sarà anche un esperimento di grande interesse e di grande attualità.       

I giovani autori italiani e stranieri, infatti, lanceranno una sfida ai programmi di Intelligenza Artificiale: da un medesimo soggetto verranno tratte due sceneggiature, una elaborata dall’Intelligenza Artificiale e l’altra scritta da un gruppo di sceneggiatori. Entrambi gli “scripts”, poi, saranno trasformati in short film. Durante la proiezione finale si terrà il confronto tra le due versioni, con la scelta del migliore.  

Il risultato di questo esperimento di competizione tra “uomo e macchina”, sarà presentato e discusso nel corso della Festa del Cinema di Roma, in collaborazione con la “Roma Lazio Film Commission”. 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
cinemadamaremartina rivamilano

Clicca Qui






Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.