A- A+
Milano
Consiglio Notarile Milano: Lombardia al primo posto per compravendite immobili
Milano

Consiglio Notarile Milano: Lombardia al primo posto per compravendite immobili

Il maggior numero di compravendite di beni immobili si registra al Nord nel corso del 2018. Il primato spetta alla Lombardia, con 91.570 immobili scambiati nel II° semestre 2018 pari al 19,54% dell’intero territorio nazionale, con un aumento del +2,11% rispetto al I° semestre sempre 2018.

E’ quanto si evince dal nuovo Rapporto Dati Statistici Notarili, pubblicato nei giorni scorsi, relativo a compravendite di beni mobili e immobili, mutui, donazioni, atti di imprese e società registrati nell’anno 2018 e che confronta l’andamento del secondo e primo semestre. La rilevazione sull’attività notarile è stata condotta in modalità informatica dal Consiglio Nazionale del Notariato tramite Notartel S.p.A., Società Informatica del Notariato, che ha elaborato i dati del 99% dei notai in esercizio.

Secondo il Rapporto, la Lombardia si conferma al primo posto anche nella nascita di nuove imprese con 24.222 nuove società, seguita dal Lazio (18.952) e dalla Campania (15.954), e per numero di modificazioni statuarie e operazioni straordinarie (fusioni, scissioni e trasformazioni). In testa anche il Nord (nella somma tra Nord Ovest e Nord Est), che assorbe circa il 60% di questa tipologia di atti.

In generale l’impresa familiare, adesso utilizzabile anche tra conviventi, è lo strumento attraverso il quale l’imprenditore individuale coinvolge i familiari nella gestione dell’azienda. L’utilizzo dell’istituto è molto frequente al Nord (circa il 60% delle imprese familiari si trovano tra Nord Ovest e Nord Est) ed è abbastanza ricorrente al Centro (il dato annuale è del 18,56% del totale), mentre risulta modesto al Sud (circa il 14%) e nelle Isole (7%). Nel dettaglio emerge inoltre che le imprese familiari sono composte per circa il 60% da uomini e per il restante 40% da donne; il 35,49% è nella fascia d’età 18-35 anni a conferma di come questo sia il veicolo attraverso il quale l’imprenditore avvicina i giovani della famiglia alla gestione aziendale.

Si concentrano al Nord anche le donazioni mobiliari riguardanti denaro, partecipazioni societarie e aziende, da sempre considerate un mezzo per gestire sistemazioni familiari ed anticipare il passaggio generazionale della ricchezza. Nelle donazioni mobiliari crescono, anche in relazione al I° semestre, le donazioni di denaro che costituiscono il 40% del totale (12.349 nel 2018), a conferma della maggiore trasparenza, richiesta anche a fini fiscali, nelle movimentazioni di denaro. Nelle donazioni mobiliari di beni produttivi (aziende, azioni e quote sociali) particolarmente evidente è il dato di genere che vede prevalenti, sia come donanti che come donatari, gli uomini.

Commenti
    Tags:
    lombardiaimmobili











    UNA RETI
    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Ennesimo inciampo di Johnson specchio della crisi del Regno Unito
    Ernesto Vergani
    UK-Italia: il legame resiste all’impatto del Covid
    Bepi Pezzulli
    "Parterre de rois" per la presentazione del libro di Giampaolo Berni Ferretti


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.