A- A+
Milano
Coronavirus, Gdf in Regione Lombardia per l'inchiesta sulle Case di riposo
Regione Lombardia

Coronavirus, Gdf in Regione Lombardia per l'inchiesta Case di riposo

Guardia di Finanza in Regione Lombardia: il nucleo di polizia economico finanziaria  sta effettuando delle acquisizioni di documenti negli uffici. L'inchiesta è quella a più filoni relativa al Pio Albergo Trivulzio e altre Rsa milanesi per la gestione di ospiti anziani e pazienti nell'emergenza Coronavirus.

Secondo quanto riferisce Ansa, i precedenti controlli al Trivulzio svoltisi ieri hanno riguardato anche le direttive date dall'amministrazione regionale al Pat, cosi' come ad altre Rsa. Al centro, in particolare, i "nuovi arrivi" di pazienti al Trivulzio quando era gia' scoppiata l'epidemia, anche se ufficialmente la struttura non avrebbe ricoverato malati Covid.  Una delibera regionale dell'8 marzo, pero', ha dato la possibilita' alle Rsa di accoglierli. Da qui la ricerca di carte negli uffici regionali.  Agli atti dell'inchiesta sul Trivulzio sono finiti anche carteggi ed email su disposizioni interne e regionali, oltre alla documentazione sui tamponi.

Fontana: "Massima collaborazione con chi svolge le indagini"

"Siamo impegnati a combattere il virus e a proteggere i lombardi, massima collaborazione verso chi svolge le indagini". Lo dice il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, in merito alle notizie sull'acquisizione di documenti in Regione da parte delle Fiamme Gialle che indagano sui contagi da Coronavirus nelle Case di riposo lombarde

Coronavirus: acquisite da Gdf direttive Lombardia a Rsa e Ats

E' terminata nel tardo pomeriggio l'attivita' della guardia di finanza in Regione Lombardia, durante la quale sono stati acquisiti diversi documenti relativi all'emergenza coronavirus. I militari del Nucleo di polizia economico finanziaria si sono concentrati su tutti gli atti che riguardano la gestione dell'epidemia, e in particolare sulle interazioni della Regione con le Rsa (le case di riposo) per tramite delle Ats (le agenzie per la tutela della Salute). Un'attivita' 'impegnativa' - e' trapelato - che potrebbe continuare anche nei giorni prossimi, in base alle indicazioni dell'autorita' giudiziaria. Infatti, il pool guidato dall'Aggiunto, Tiziana Siciliano, potrebbe avere bisogno di altri interventi spot per ottenere di altri documenti. Ieri, il sequestro delle carte al Pio Albergo Trivulzio, e' terminato intorno all'1.30 di notte. Ora tocchera' alla polizia giudiziaria e agli inquirenti passare alla fase di esame degli atti. 

Commenti
    Tags:
    coronavirusguardia di finanzaregione lombardiarsacase di riposo






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Covid, il referendum contro il green pass è una pessima strada da seguire
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    PROGETTI PER LE CITTA’ E PER LA TUTELA DELLA VISTA
    Boschiero Cinzia
    Green Pass, Italia modello del golpe globale del Leviatano tecnosanitario
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.