A- A+
Milano
Del Corno: Nessun Dorma ai comizi di Salvini, sa che lo canta un clandestino?
Filippo Del Corno

Del Corno: Nessun Dorma ai comizi di Salvini, sa che lo canta un clandestino?

"Ho appreso ieri che la Lega ha cambiato musica per chiudere i comizi: non più il 'Va pensiero' verdiano, bensì 'Nessun dorma'. Chissà cosa accadrà quando potrò raccontare a Salvini che il personaggio che canta questa romanza, nell'opera 'Turandot', è uno straniero, clandestino, senza documenti, che vive per strada nella capitale, con l'unico scopo di sedurre e sposare una giovane donna locale, rampolla della famiglia al governo del Paese, che, dopo un iniziale rifiuto dovuto al pregiudizio, lo amerà con passione. Vincerò." E' quando si legge sul profilo facebook di Filippo Del Corno, assessore comunale alla cultura, ironizzando sulla scelta di chiudere i comizi leghisti con l'aria Nessun Dorma, non proprio in linea con i temi tanto cari alla Lega.

IMG 6461
 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    del cornosalvini






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Barbero sempre attaccato da quando si è dichiarato contro il Green Pass
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Draghi, l’Ue e il neoliberismo che uccide la classe operaia
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Zaino sospeso: l'iniziativa continua


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.