A- A+
Milano
Expo, interrogazione di De Corato dopo lo scoop di Affari sul report Atm

"Sulla questione dei nuovi dati di Atm circa il numero di accessi ad Expo, divulgati parzialmente da alcuni organi di stampa, intendo vederci chiaro. Presenterò un'interrogazione durante il prossimo Consiglio comunale e chiederò l'accesso agli atti. Dato che Atm è un'azienda pubblica, di proprietà del Comune di Milano, si rende necessaria la massima trasparenza. Se su Expo ci sono dei problemi o qualcosa non va, è giusto che i consiglieri e i cittadini lo sappiano. Se c'è un allarme, questo deve essere reso pubblico. I dati sul numero di visitatori diffusi fino ad oggi provengono da varie fonti e sono profondamente discordanti. Il commissario Sala parla di 100 mila accessi giornalieri, mentre Atm parlerebbe di un numero di viaggiatori diretto verso Expo compreso tra i 25 e i 30 mila, sempre giornalieri. Tempo fa, alcuni organi di stampa avevano diffuso il report riservato di Trenord che dimostrava un'ampia forbice tra i dati diffusi da Expo ed il numero di utenti delle ferrovie diretti a Rho. Ora salta fuori l'esistenza di un nuovo dossier presso Atm. Il Comune ora faccia chiarezza sulla vicenda". Così Riccardo De Corato, Vice Presidente del Consiglio Comunale di Milano e Capogruppo di Fdi-An in Regione Lombardia.

Tags:
expodecorato







A2A
A2A
i blog di affari
Covid, lockdown in autunno: la colpa sarà dei non benedetti dal siero
L'OPINIONE di Diego Fusaro
E' nata la figura del “Servo di Stato”. Con Draghi il popolo diventa cagnolino
di Maurizio De Caro
"Tutti in presenza". Nessun obbligo vaccinale per la scuola


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.