A- A+
Milano
Expo, Sala inaugura la Via d'acqua Nord: "Ma la Via Sud non si farà"
Expo, Giuseppe Sala inaugura Vie d'Acqua Nord

Inaugurata domenica la pista ciclabile che costeggia la Via d'Acqua Nord, da Garbagnate Milanese al sito dell'Esposizione Universale. Oltre 700 ciclisti hanno percorso in bicicletta gli 8 chilometri di tragitto che dal canale Villoresi attraversa il Parco delle Groane fino a raggiungere il sito di Expo Milano 2015. Ad accoglierli a Cascina Radio c'era il commissario unico delegato del Governo per Expo Milano 2015 Giuseppe Sala, insieme al presidente del Consorzio  Villoresi Alessandro Folli e al presidente del Parco delle Groane Roberto Della Rovere.

Con loro, in bici, anche i  rappresentanti dei Comuni attraversati dal percorso ciclabile: il sindaco di Arese Michela Palestra, il sindaco di Bollate Francesco Vassallo, il sindaco di Garbagnate Piermauro Pioli, il sindaco di Lainate Alberto Landonio, l'assessore alle Politiche per le Relazioni di Comunità del Comune di Pero Serena La Placa e il sindaco di Rho Pietro Romano. La gita in bicicletta si è conclusa all'interno del sito espositivo, davanti all'Expo Centre, dove si è svolta la cerimonia inaugurale.

"DENTRO EXPO IN BICI"/ "Siete gli unici ad essere entrati sul sito espositivo in bici - si è congratulato Sala, rivolgendosi ai ciclisti - quindi avete il vostro piccolo record. La Via d'Acqua Nord, così come la Darsena - ha spiegato Sala -, è uno dei lasciti di Expo Milano 2015 al territorio. Il percorso che abbiamo inaugurato oggi permette di collegare sei Comuni e un comprensorio di circa 200mila residenti non solo a Expo, ma anche alla Fiera e al sistema di mobilità di Milano. Questo è un bellissimo segno di come i sindaci e le società che operano sul territorio abbiano fatto la loro parte".

NIENTE VIA SUD/ "Non siamo in condizioni di proseguire i lavori per il completamento delle Vie d'Acqua Sud, abbiamo smantellato tutto il cantiere e poi si vedrà", ha aggiunto tuttavia Sala. "La società Expo non proseguirà i lavori per il completamento a Sud". A decidere del futuro dell'opera "non sarà più la società Expo, che tra quattro mesi cesserà di esistere, ma le istituzioni locali e, in particolare, il Comune di Milano".

"Personalmente -  commenta Sala - mi rincresce che non siano state fatte le Vie d'Acqua Sud, anche se capisco che dal punto di vista ambientale c'è una differenza rispetto alle Vie d'Acqua Nord". Queste ultime, evidenzia il commissario, sono "un lascito importante che va ad aggiungersi all'inaugurazione della Darsena, un'opera di Expo che i milanesi stanno apprezzando. Era nostro dovere fare delle cose anche al di fuori del sito e questo percorso è uno dei più bei segni di collegamento tra Expo e il territorio".

IL PD: "SOLUZIONE C'E' GIA'"/ Le parole di Sala sono state commentnate da Rosario Pantaleo, consigliere comunale Pd: "Le vie d’acqua sud, secondo quanto confermato dall’AD di Expo 2015, Ing. Sala, non saranno messe in opera dalla società da lui condotta in quanto la stessa cesserà le sue funzioni alla chiusura della manifestazione. L’unica certezza rimane, quindi, l’ordine del giorno votato dal Consiglio Comunale alla fine di gennaio con il quale si invitava il sindaco ad operare per non fare proseguire le opere oltre il deviatore dell’Olona, mettendo in sicurezza il sito espositivo ed utilizzando i fondi non spesi per supportare le opere per la salvaguardia del Seveso, per le bonifiche nell’area di Via Quarenghi, per interventi di miglioria al Parco delle Cave.  Quanto quindi eventualmente necessario e fattibile è stato già indicato dal Consiglio Comunale di Milano". 

Tags:
expovia d'acqua nordgiuseppe salaciclismo







A2A
A2A
i blog di affari
Matteo Pittaluga: l'aspetto mentale per diventare Social Media Manager
Dario Ciracì
il project financing collegato al partenariato pubblico privato (seconda parte
Il mercato dei corsi fitness e le prospettive post-pandemia
Elena Vertignano


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.