A- A+
Milano

Prosegue l'ascesa della Bocconi nei ranking con un nuovo riconoscimento per la qualita' della didattica e il riscontro positivo dei suoi laureati nel mercato del lavoro internazionale. L'ateneo infatti guadagna sei posizioni nel ranking 2013 dei Masters in Management, pubblicato oggi dal Financial Times, e si posiziona 17esimo al mondo.

La Bocconi e' presente in classifica anche con il programma Cems, di cui e' partner fondatore, che si posiziona al settimo posto. Il riconoscimento in classifica e' per il programma Master of science in International management, corso di laurea biennale tenuto in inglese, lanciato nel 2006 e che ha debuttato nel ranking FT nel 2010 al 33esimo posto.

La valutazione per la classifica e' basata su una serie di criteri, tra cui la mobilita' internazionale dei laureati, l'esperienza internazionale degli studenti durante il biennio e il progresso dei laureati in termini di salario e carriera. "La continua progressione in una classifica estremamente competitiva del nostro Master in International Management - ha commentato Stefano Caselli, prorettore per l'internazionalizzazione della Bocconi - e' un concreto riconoscimento alla capacita' del programma di essere un punto di riferimento per l'attrazione di giovani talenti in Europa, sotto il profilo della qualita', della dimensione internazionale e del successo nel placement e nella progressione di carriera dei laureati".

Nelle classifiche basate sulla valutazione della didattica da parte degli alunni, criterio non utilizzato nel ranking generale, la Bocconi si e' classificata 10a sia per la qualita' degli insegnamenti di finanza sia di marketing. Il risultato nella classifica dei Masters in Management segue le buone notizie di questi ultimi mesi per la Bocconi che dimostrano un chiaro apprezzamento anche da parte degli employer e del mercato in generale. Nel World university ranking 2013 di QS, pubblicato settimana scorsa, la Bocconi e' salita di 17 gradini nella classifica dei miglior atenei per scienze sociali e management, posizionandosi 29esima al mondo e nona in Europa. Mentre a giugno il Master of science in Finance della Bocconi era salito di 7 posizioni nel ranking del Financial Times, collocandosi al 20esimo posto.

Tags:
financial timesbocconiuniversità






A2A
A2A
i blog di affari
FONDI PER ICT, CRISI, RETI CONTRO FURTI BENI CULTURALI, CONTRO OMOFOBIA
Boschiero Cinzia
Smettere di fumare: 5 step da seguire
Anna Capuano
Tosare il cane d’estate: una pratica inutile e dannosa
Anna Capuano


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.