A- A+
Milano
Follie dal consiglio regionale: countdown di Capodanno e spade di Piccirillo
Luigi Piccirillo in Consiglio regionale con spade attaccate alla schiena

Luigi Piccirillo in Consiglio regionale con spade sulla schiena

Luigi Piccirillo, consigliere regionale lombardo, come Gesù Cristo. Il politico, eletto nelle fila del Movimento 5 Stelle, che per lungo tempo ha stazionato fuori dall'assise regionale per protestare contro il green pass, ne ha fatta un'altra delle sue. Durante il dibattito sulla riforma sanitaria, infatti, ha "esaurito" i minuti a sua disposizione. Per prolungare il suo intervento e finire, ha chiesto "in regalo" alcuni minuti ad altri consiglieri, e tra questi il più gentile è stato il pentastellato Fumagalli. Appena ha ripreso la parola dopo la gentile donazione di Fumagalli Piccirillo, che aveva attaccate alla giacca due vistose spade, ha però subito parlato di traditori "tra i suoi", citando il celebre passo della Bibbia.

Secondo i suoi colleghi, un chiaro riferimento proprio ai pentastellati che lo hanno espulso dopo l'ennesima intemerata, ma che in questo caso gli avevano appena prestato i minuti. Ma non è finita qui, perché alle 22.29 Michele Usuelli di +Europa ha iniziato proprio durante l'intervento di Piccirillo un countdown da fine anno, per marcare il fatto che nel giro di 20 secondi la seduta fiume si sarebbe chiusa. Un countdown che ben presto ha visto tutti i consiglieri di maggioranza partecipare convinti. Il consiglio regionale è ormai impegnato da dieci giorni nell'approvazione della riforma della sanità regionale, un iter molto faticoso che dovrebbe chiudersi martedì prossimo.

fabio.massa@affaritaliani.it

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    consiglio regionaleluigi piccirilloriforma sanità lombarda






    A2A
    A2A


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.