A- A+
Milano
Gelmini: “Del Debbio? Ottimo, ma Forza Italia è al lavoro”

di Fabio Massa

Mariastella Gelmini, in una intervista ad Affari, parla della candidatura di Del Debbio e della sfida di Milano: “Se c’è la disponibilità del giornalista, avrà il nostro appoggio. A Milano non perdiamo tempo e a settembre faremo una serie di manifestazioni”… L’INTERVISTA DI AFFARITALIANI.IT

Coordinatrice Gelmini, partiamo dall’indiscrezione di Affaritaliani.it sulla foto del Twiga con Salvini e Del Debbio…
Lo dico chiaro: da sempre per me la candidatura di Del Debbio rappresenta una ottima candidatura. Se c’è la sua disponibilità, Forza Italia lo appoggerà sicuramente. 

A proposito di chi sta in campo e chi no, Gallera ha detto che gli unici in campo in questo momento sembrano quelli del Pd…
No, non è vero. Anzi, ci tengo a precisare che a settembre faremo una serie di manifestazioni, da Milano al Lago di Garda, nelle quali avanzeremo soluzioni e proposte. E’ chiaro che la scelta del candidato sindaco pesa, ma intanto il partito va avanti. Occorre sciogliere il nodo, ma intanto parliamo di tasse, immigrazione. Non facciamo sconti né a Pisapia né al governo. Illustreremo le nostre proposte, chiamiamo a raccolta il mondo produttivo che vogliamo sia presente nella campagna elettorale.

Quindi il nodo del candidato esiste.
Dovremo ragionare con gli alleati per sciogliere il tema del candidato. Se sarà Del Debbio, sarà un candidato forte. Dobbiamo capire se ha cambiato idea: ce lo farà sapere. Diversamente si valuteranno altre soluzioni. Ma non è che siamo fermi in attesa del candidato sindaco. Si va avanti. Per esempio, stiamo ragionando su una mobilitazione a tutela dei pensionati…

Molti contenuti. E le primarie? Ci fosse Del Debbio si farebbero?
Credo che non ci sarebbero sfidanti alle primarie, quindi la partita sarebbe chiusa, nel caso di una candidatura del giornalista.

Cambiamo discorso. Dopo le fibrillazioni di luglio e agosto, che cosa succederà a settembre in Regione, sulla sanità?
L’impegno sarà sull’attuazione della riforma. Come è ovvio, si è molto attenti alla fase di approvazione delle riforme, ma faccio notare che la fase di attuazione non è meno rilevante.

A proposito di attuazione: ci sarà anche un rimpasto di giunta?
A me non risulta. Maroni non me l’ha comunicato. E dico fin da adesso che non è in cima alla lista delle priorità né di Forza Italia né di Maroni stesso. Pensiamo al reddito di autonomia, che non va confuso con il reddito di cittadinanza.

Quello del M5S.
Maroni non propone il reddito di cittadinanza ma quello di autonomia. Non facciamo confusione. La Lombardia è una palestra per le politiche attive. Il tema della formazione, dell’accompagnamento dei giovani da un lavoro all’altro, etc non può cedere il passo al reddito di cittadinanza, quando l’eccellenza è il reddito di autonomia.

@FabioAMassa

Tags:
gelminidel debbio







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, a cosa serve realmente la tessera verde?
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.