A- A+
Milano
Gelmini: "Il dopo-Expo? Ancora buio fitto..."

"Sul dopo Expo al momento è buio fitto - così Mariastella Gelmini, coordinatrice regionale di Forza Italia -. Mancano quattro mesi al termine dell'evento ma sembra non sembra concretizzarsi una prospettiva. Il governo dica chiaramente cosa vuole fare, se e quanto è disposto ad investire. Si è parlato di cittadella universitaria, ma le risorse necessarie, almeno 600 milioni (la metà solo per acquistare i terreni), non sono facili da reperire di questi tempi. In ogni caso, se è questa la strada, si compiano dei passi concreti, oppure si valutino altre ipotesi. Il Comune non sembra interessarsi né di Expo né tantomeno del dopo Expo. Concentriamoci sulle proposte fattibili: penso all'idea di un polo per le start up ipotizzata da Gianfelice Rocca, Presidente di Assolombarda: una Silicon Valley lombarda che ottimizzi le infrastrutture esistenti e la digitalizzazione del sito. Insomma si agisca: si esca dall'impasse o l'area andrà incontro ad un destino di degra do. E' ora di una svolta positiva, tenendo conto che non è più tempo di spese ingenti da parte del pubblico. Basta con le passerelle da parte del Governo, è ora di lavorare ad un piano realistico, sostenibile e utile per Milano e per tutta l'area metropolitana. Forza Italia intende far partire un percorso di ascolto e proposta, con diversi appuntamenti che coinvolgeranno tutti i protagonisti con idee concrete e percorribili per superare la palude attuale".

Tags:
mariastella gelminiexpo






A2A
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.