A- A+
Milano
Giambellino, progetto abitativo per famiglie in difficoltà
Case Aler in Giambellino

Fondazione Pellegrini: progetto abitativo per famiglie in difficoltà

La Fondazione Ernesto Pellegrini da' vita al progetto 'Giambellino 143' che si pone l'obiettivo di fornire una risposta ai bisogni abitativi di famiglie in difficolta' a Milano. La Fondazione collabora con la cooperativa sociale Spazio Aperto Servizi e la cooperativa Cascina Biblioteca, grazie a uno dei bandi lanciati dal Comune per la gestione degli alloggi sfitti esclusi dalla disciplina Erp nei condomini misti (stabili dove coesistono case private e popolari).

Verranno consegnate sabato 16 giugno nello spazio antistante lo stabile di via Giambellino 143 le chiavi di cinque appartamenti pronti per essere abitati da famiglie con bambini in grave difficolta' economica, selezionate da Spazio Aperto Servizi tra le molte domande arrivate tramite avviso pubblico. In particolare, due appartamenti saranno destinati a nuclei familiari per un periodo di 12/18 mesi, il tempo che consenta loro di porre le basi per riacquisire una sufficiente autonomia abitativa.

Altri due appartamenti, definiti "Albergo sociale", saranno riservati alle emergenze e caratterizzati da un elevato turn-over, costituendo quindi una soluzione cuscinetto di breve durata, e l'ultimo alloggio andra' invece a una famiglia individuata dall'Amministrazione. Per tutti gli alloggi il canone di locazione sara' inferiore alla media degli analoghi progetti di housing sociale, attestandosi sui 64 euro/mq annui. Il progetto "Giambellino 143" prevede l'impiego di commensali di Ruben per i lavori di ristrutturazione, messa a norma e arredo di 5 appartamenti assegnati dal comune di Milano attraverso un bando di aggiudicazione. Rappresenta la prima rete di adozione territoriale, che vede 9 enti impegnati per la realizzazione di un progetto complesso i cui esiti avranno una ricaduta sociale e territoriale importante.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
fondazione pellegrinigiambellino






A2A
A2A
i blog di affari
Ddl Zan, e se un ragazzo dicesse di essere un coccodrillo?
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Ddl Zan affossato, la proposta liberticida coerente con il pensiero unico
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Perugia, un “Green Table” per la cultura ambientale del mondo
di Maurizio De Caro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.