Advertisement
A- A+
Milano
(In)giustizia, la condanna arriva dopo 8 anni. Quando il pedofilo è già morto

ASCOLTA LA RUBRICA "PINOCCHIO" OGNI GIORNO SU RADIO LOMBARDIA (100.3), IN ONDA ALLE 19.10 DURANTE IL PROGRAMMA DI APPROFONDIMENTO "PANE AL PANE" E IN REPLICA IL GIORNO DOPO ALLE 6.45

C'era una volta l'assurdo. Il pezzo di oggi che voglio assolutamente citare, è del Corriere della Sera, e in particolare di Elisabetta Andreis. Bravissima collega, racconta una storia incredibile. Un uomo, un manager di livello, induce una ragazzina a spogliarsi in chat, via web. La adesca. Sta per incontrarla ma la mamma di lei scopre tutto, e lo denuncia. Dopo otto anni otto, e già qui c'è il primo scandalo, arriva la sentenza di primo grado. Otto anni per dire che è un pedofilo. La ragazza, 13enne al tempo della violenza, ora ha 21 anni. Ma ha le ferite ancora aperte, nell'animo. Vuole chiudere quella storia. L'uomo è stato condannato. L'avvocato del pedofilo condannato fa ricorso in Appello. Automaticamente. E che cosa succede? Succede che solo allora si scopre che l'uomo è morto un anno prima della sentenza. Un anno prima della sentenza. E' morto, ma nessuno se ne era reso conto. Capite che questa storia è assurda? Ma che giustizia è quella che arriva dopo otto anni e neppure si rende conto che l'imputato è morto. Incredibile.

Commenti
    Tags:
    giustiziacondannapedofilia









    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    CARO AMMINISTRATORE..FAI ATTENZIONE - LA RESPONSABILITA' DEGLI AMMINISTRATORI
    di di Angelo Andriulo
    Patrizia Mirigliani denuncia il figlio. Il suo è un grande gesto d'amore
    di Annamaria Bernardini de Pace*
    Coronavirus, una sciagura evitabile: di politicamente corretto si muore...
    di Diego Fusaro


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.