A- A+
Milano
Gran Premio di Monza, Maroni: "Salvo al 90%: porto io le firme a Ecclestone"
Roberto Maroni

"Al 90% il Gp di Monza e' salvo". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, commentando l'emendamento al dl Enti locali per la defiscalizzazione dell'autodromo. Intervenendo questa mattina in diretta a RadioMontecarlo ospite della trasmissione 'Morning show', il governatore ha affermato che "per salvare il Gran premio di Monza, tra le altre cose, abbiamo avviato anche una sottoscrizione di firme e proprio ieri abbiamo superato quota 20mila: il 6 settembre le portero' a Ecclestone con un camion e gliele scaricheremo davanti al suo paddock. Perche' Monza e' Monza!". Ma al di la' di questa iniziativa, ha aggiunto Maroni, "abbiamo lavorato per risolvere il problema e la buona notizia e' che ieri, finalmente, dopo mesi, il Senato ha approvato una norma, su cui abbiamo lavorato, che consente alla Regione Lombardia di entrare nel parco di Monza senza pagare 10 milioni di tasse e questi soldi li mettiamo per salvare il Gp e per rinnovare l'accordo con Ecclestone che scade nel 2016".

Tags:
formula 1gran premio di monzaroberto maronibernie ecclestone







A2A
A2A
i blog di affari
Matteo Pittaluga: l'aspetto mentale per diventare Social Media Manager
Dario Ciracì
il project financing collegato al partenariato pubblico privato (seconda parte
Il mercato dei corsi fitness e le prospettive post-pandemia
Elena Vertignano


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.