A- A+
Milano
Immigrati, Gelmini a fianco dei sindaci di Brescia a rischio denuncia

E’ Mariastella Gelmini, coordinatrice lombarda di Forza Italia, a intervenire a sostegno dei sindaci che lamentano l’eccessiva invadenza dei richiedenti asilo nel Bresciano e che ora rischiano di essere denunciati dalla Prefettura. “L’unica loro colpa è quella di tutelare i cittadini che li hanno eletti”, dice Gelmini. “Sono i sindaci che non hanno trovato strutture adatte a ospitare gli immigrati e che rischiano una denuncia per omissione d’atti d’ufficio. Come fossero delinquenti comuni, i sindaci, sono oggetto di un'indagine della Questura di Brescia. La loro colpa? Aver dichiarato di non possedere spazi idonei a ospitare i cosiddetti richiedenti asilo. E non si può dire che i Comuni del Bresciano si siano tirati indietro, perché sono più di mille i profughi già insediati. E non è certo un problema di casacca, perché il malcontento è diffuso e, al di là del legittimo appello di Maroni, sono molti gli amministratori di diverso segno politico che hanno manifestato disagio. Anche il sindaco di Brescia aveva invitato gli immigrati a lavorare gratis per avere in cambio accoglienza. E poi non si comprende perché, invece di indagare sull'ospitalità pelosa delle finte onlus che per arraffare i 35 euro di contributi governativa mettono a dormire gli immigrati anche nelle cantine, si infierisce sui sindaci liberamente eletti. Sindaci che hanno a cuore l’interesse dei loro amministrati, niente altro”, conclude la coordinatrice di Forza Italia.

Tags:
mariastella gelminiimmigrazioneprofughi







A2A
A2A
i blog di affari
"Unite civilmente, se una delle due morisse a chi va l'eredità?"
di Avv. Violante Di Falco *
De Donno, eroe della medicina democratica che non piaceva ai potenti D. FUSARO
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Salento: pastella, cozze aperte all’ampa... Chi l'ha detto che si mangia male?
di Francesca Micoccio


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.