A- A+
Milano
Immigrati, strutture al collasso. Ma Alfano manda nuovi profughi

Il record dei 50 mila immigrati transitati da Milano nel 2014 sarà presto battuto. I numeri del 2015 sono ancora più grandi e le strutture di accoglienza sono al collasso. "Siamo già oltre il limite", avvertono. E decine di migranti sono stati costretti a una notte in Stazione Centrale. Ma Alfano vuole mandare migliaia di nuovi profughi al Nord.

L'emergenza immigrati prosegue senza soste e i centri del Comune sono ancora una volta al collasso. Come racconta Il Giorno, nella notte tra martedì e mercoledì è stato sforato il tetto massimo di ospiti previsto dalle convenzioni nelle due strutture di via Aldini e via Mambretti e decine di migranti sono stati costrrtti a trascorrere la notte in Stazione Centrale. 

Nel frattempo i nuovi arrivi non si fermano, anzi, rischiano di aumentare abbattendo le presenze del 2014 che erano state ben 50 mila. Il trend è preoccupante. E addirittura il ministero della Difesa prevede di inviare migliaia di immigrati nelle regioni del Nord, in particolare Lombardia e Veneto, per sgravare di qualche peso le già provate Sicilia, Puglia e Campania.

La mossa di Alfano è stata commentata dall’assessore alle Politiche sociali Pierfrancesco Majorino su Facebook: "Leggo che il Ministero dell’Interno dice alle Regioni che servono nuovi posti per i profughi. Non discuto. Ricordo sommessamente che il Ministero stesso non si occupa minimamente di gestire i profughi siriani ed eritrei che a centinaia continuano a girare per l’Italia, nel limbo del diritto e senza un sistema nazionale d’accoglienza". La situazione rischia davvero di diventare esplosiva.

Tags:
immigratiprofughi







A2A
A2A
i blog di affari
Due ori italiani a Tokyo 2020, ma “ex aequo” Tamberi (un po’) stonato
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Cassazione, trasferimenti immobiliari e crisi coniugali: la sentenza
Green pass, serve a poco se col vaccino posso comunque contagiare
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.