A- A+
Milano

In una nota, il gruppo Pessina Costruzioni esprime "grande soddisfazione per la decisione assunta dal collegio arbitrale chiamato in causa nel procedimento Asm Novara, che ha visto soccombere il colosso dell’energia A2A di fronte all’Impresa con la quale stava collaborando". Ora, prosegue il comunicato, "la multiutility A2A sarà obbligata a dover risarcire Pessina Costruzioni per inadempimento delle obbligazioni parasociali e per aver dolosamente demolito la concessione ultraquarantennale, sottoscritta nel 2006, per il teleriscaldamento della città di Novara. Il collegio arbitrale ha, quindi, riconosciuto le ragioni e la condotta esemplare della società di costruzioni. La Pessina Costruzioni, che aveva creduto in questa iniziativa con grande entusiasmo, prende atto del risultato ma sottolinea la propria amarezza per la perdita di un’opportunità importante per Novara e per i suoi abitanti. Per non parlare dell’ennesimo spreco di denaro pubblico che si poteva evitare.

Sul fronte giudiziale, poi, Pessina si riserva di impugnare il lodo che, a fronte di danni dimostrati per oltre 100 milioni di euro, ne riconosce solo 38. In particolare Pessina Costruzioni ritiene che ci sia una totale assenza di contestazioni da parte di A2A circa il danno dettagliatamente provato da Pessina e da tecnici terzi. Per questo non ritiene condivisibile la limitata liquidazione operata dal collegio arbitrale". La vicenda segue a un provvedimento adottato nel 2012 dal Comune di Novara di risoluzione per grave inadempimento della convenzione di project financing firmata il 20 dicembre 2006 con Pessina Costruzioni di Milano e Asm Brescia, successivamente diventata A2A Spa. Le due aziende nel 2007 avevano dato vita ad Asm Novara Spa, società di progetto detenuta al 50 per cento da A2A e al 50 per cento da Pessina Costruzioni Spa. Dei 25 chilometri di tubazioni previsti nell’ambito di un progetto da quasi 60milioni di euro (la concessione sarebbe dovuta proseguire per 41 anni) ne sono stati posati appena un chilometro.

Tags:
unitàa2a







A2A
A2A
i blog di affari
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli
Alkemia sigla contratto triennale con l’India per materie prime


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.