A- A+
Milano

L'ex vicesindaco di Milano Riccardo De Corato riferisce, in una nota, di aver ricevuto una nuova lettera firmata dalle Brigate rosse. Il capogruppo di Fratelli d'Italia in Regione Lombardia e vicepresidente del Consiglio comunale di Milano spiega che la lettera è stata recapitata nei suoi uffici a Palazzo Marino e che e' poi stata acquisita dalla Digos, avvertita da un funzionario dei gruppi consiliari. Informato anche il nucleo investigativo dei carabinieri. De Corato aveva ricevuto una lettera dai contenuti simili il 25 luglio.

"La nuova lettera a firma Br che ho ricevuto oggi è presumibilmente scritta dalla stessa mano della precedente , un documento più articolato che contiene diversi riferimenti personali. C'è qualcuno che mi ha preso di mira e che conosce le mie abitudini quotidiane. Nella missiva e sulla busta sono naturalmente presenti slogan politici ispirati a quelli delle BR, ma considerati alcuni dettagli più privati e il tenore delle minacce potrebbe trattarsi di un esaltato che ha deciso di intimidirmi. Purtroppo in questa fase sono gli esaltati ad essere i più pericolosi, ma come sempre ho piena fiducia nelle forze dell'ordine che ringrazio per il loro lavoro. Continuo serenamente il mio impegno politico e per la mia città e per la regione , sostenuto dalla solidarietà di colleghi di ogni appartenenza politica e di tanti cittadini milanesi." Così Riccardo De Corato, Capogruppo di Fratelli d'Italia in Regione Lombardia e Vice-presidente del Consiglio comunale, sulla lettera di minacce a firma BR ricevuta oggi.

Tags:
de coratobrminacce







A2A
A2A
i blog di affari
Oggetto sociale srl: più è ampio, meno paghi
Gianluca Massini Rosati
L’intelligence come tutela della democrazia del Paese
Daniele Salvaggio, Imprese di Talento
Solidarietà ai bielorussi contro Lukashenko, ultimo dittatore d’Europa
L'OPINIONE di Ernesto Vergani


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.