A- A+
Milano
Lite La Russa-Ronzulli a Milano: nel centrodestra tensione alle stelle
Licia Ronzulli e Ignazio La Russa

Lite La Russa-Ronzulli a Milano: nel centrodestra tensione alle stelle

Le tensioni dei mesi scorsi sul Copasir, l'esplosione della vicenda Rai questa settimana, il logorante percorso per individuare nomi condivisi da candidare a Milano e Roma. La tensione nel centrodestra è il contesto in cui ieri si è registrato l'episodio che ha visto scontrarsi Ignazio La Russa, Fratelli d'Italia, e Licia Ronzulli, Forza Italia, in occasione della presentazione ufficiale del candidato sindaco del centrodestra per Milano Luca Bernardo al Palazzo Stelline (alla quale emblematicamente non ha preso parte Giorgia Meloni).

Così ricostruisce all'Ansa i fatti la senatrice azzurra: "Conosco Ignazio da molto tempo e non e' la prima volta che con le donne (che il suo leader difende senza se e senza ma) si lascia andare ad atteggiamenti aggressivi e prepotenti. E' stato fortunato perche' non c'era il mio fidanzato o il mio papa' perche' non so come sarebbe finita". "Non sono colpita succede anche ai politici piu' consumati ed esperti, di avere giornate no e Ignazio oggi era teso. Io non volevo prendere nessun posto, volevo fare una semplice foto della sala con tutti seduti, come si fa sempre, ma per Ignazio La Russa era piu' importante occuparsi dei segnaposti". "Ad ogni modo - conclude la senatrice di Forza Italia a fine manifestazione scherzava come sempre e mi ha detto che non ce l'aveva con me, Ignazio e' fatto cosi', io sorrido ma facendo cosi', e gli capita spesso ultimante, puo' creare problemi. La coalizione di centrodestra ha lavorato unita per quasi 30 anni e ha superato problemi ben piu' seri dei segnaposto a una manifestazione. Nessuno di noi ha intenzione di romperla. E, sono sicura, nemmeno lui".

La Russa avrebbe strappato di mano un foglietto a Ronzulli alzando la voce e denunciando il presunto protagonismo degli alleati di Forza Italia e Lega.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    licia ronzulliignazio la russacentrodestraluca bernardoelezioni milano






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Vaccini obbligatori ai bambini, che cosa fare quando l'ex coniuge si oppone
    di Avv. Maria Grazia Persico*
    Green Pass, uno strumento di discriminazione e di controllo biopolitico
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    La CGIL è la stampella dei padroni
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.