A- A+
Milano
M4, rimozione asfalto e sottoservizi: nasce la stazione Dateo
metropolitana m4 milano

Inizierà lunedì 24 agosto, con la rimozione dell’asfalto e lo spostamento dei sottoservizi, la realizzazione della stazione Dateo della nuova linea metropolitana M4. Il cantiere della stazione, già esistente, avrà una nuova delimitazione, quella definitiva, necessaria per la costruzione della fermata.

La prima attività nell’area, subito dopo la rimozione dell’asfalto, riguarderà dunque lo spostamento dei sottoservizi che interferirebbero con le opere (cavi, tubi, etc.), che avverrà garantendo sempre l’erogazione di acqua e luce. A seguire, per le nuove aree di cantiere occupate, avverrà la bonifica da ordigni bellici e poi l’inizio vero e proprio della costruzione di Dateo M4. Per consentire l’avvio ai lavori da domenica 23 agosto e fino a fine lavori (dicembre 2017), cambierà la viabilità in corso Plebisciti, che sarà chiuso al traffico in entrambi i sensi di marcia.

Durante l’esecuzione dei lavori saranno sempre aperte le intersezioni Plebisciti-Ceradini-Piolti de Bianchi e Compagnoni-Cicognara. Inoltre, i residenti potranno sempre accedere ai propri passi carrai e le linee Atm 54 e 61 saranno per quel tratto deviate nelle vicinanze. In particolare, la linea 54 sarà deviata sul percorso viale dei Mille, via Modena, via Sidoli, via Gozzi, corso Plebisciti. La linea 61 transiterà su viale dei Mille, piazza Ascoli, via Juvara, via Botticelli. La circolazione delle auto private, invece, verrà deviata su questi itinerari: viale dei Mille, via Modena, piazza Novelli, via Sidoli, piazzale Susa; e viale dei Mille, via Gaio, piazza Novelli, via Sidoli, piazzale Susa. Nella stessa area nascerà anche un altro manufatto, chiamato Gozzi: si tratta di una parte di servizio con funzioni tecniche, che non sarà fruibile dai cittadini, ma che è di fondamentale importanza per il funzionam ento e la sicurezza della linea.

Le stesse lavorazioni previste per la stazione Dateo saranno dunque messe in atto anche per la cantierizzazione del manufatto Gozzi. Per la prima settimana, fino al 30 agosto, saranno presenti due pattuglie di polizia locale, che diventeranno sei dal 31 agosto al 13 settembre, per garantire ai cittadini la giusta informazione su questo cambiamento. Inoltre, fino a fine lavori, è stato programmato sui pannelli a messaggio variabile di Cinque Giornate, Medaglie d’Oro, Rubattino e Rombon, il messaggio “Corso plebisciti chiuso al traffico per lavori metro 4”. Sono stati anche installati 27 tabelloni di segnaletica di preavviso, consegnati volantini a residenti e automobilisti e inviata una newsletter a oltre 60mila persone.

Tags:
m4dateo







A2A
A2A
i blog di affari
Oggetto sociale srl: più è ampio, meno paghi
Gianluca Massini Rosati
L’intelligence come tutela della democrazia del Paese
Daniele Salvaggio, Imprese di Talento
Solidarietà ai bielorussi contro Lukashenko, ultimo dittatore d’Europa
L'OPINIONE di Ernesto Vergani


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.