A- A+
Milano
Majorino: “Ce la giochiamo. I 5 Stelle sanno dove trovarci"
Pierfrancesco Majorino

Majorino: “Ce la giochiamo. I 5 Stelle sanno dove trovarci"

Va smontato "un racconto che c'è in questa fase sul Pd, le sue difficoltà, il centrosinistra che non ce la fa. Calenda addirittura dice che sono troppo radicale e che voglio rifondare il comunismo, manca solo che mi paragoni a Spartacus. Ma sono convinto che ce la giochiamo". Lo dice in un'intervista a Metropolis, ripresa su La Repubblica, Pierfrancesco Majorino, in campo per il Pd nella corsa alla presidenza della Regione Lombardia.

Majorino su Moratti: “Fino a due settimane fa trattava con la destra”

Fra i temi anche la candidatura di Letizia Moratti: "Fino a due settimane fa trattava con la destra, poi le hanno detto di no e ha aperto un dialogo con il Terzo Polo. Non è il cambiamento" commenta.

Majorino: “Non sono ancora formalmente candidato”

"Sono in una condizione meravigliosa - sottolinea -. Mi hanno chiesto di candidarmi, ma ancora non sono formalmente candidato. Stiamo definendo le nostre procedure".

Majorino: “ Se "i 5 Stelle vogliono dialogare, sanno dove trovarci"

Ora "faremo una campagna combattiva, unitaria, per vincere alle regionali. Sono convinto che la nostra sia una proposta vincente, per battere Fontana". Con i 5 Stelle "non c'è alcun tipo di demonizzazione - precisa, commentando la possibilità di un'alleanza -. Vedremo cosa faranno". Se "i 5 Stelle vogliono dialogare, sanno dove trovarci. Ma noi governiamo a Milano, Bergamo, Brescia, Cremona. Abbiamo straordinari sindaci e squadre di governo straordinarie. Quindi partiamo per vincere". Va messo al centro "il futuro della sanità. In Lombardia è potenzialmente straordinaria ma oggi discrimina chi ha meno".

Majorino: "L'autonomia "non può essere una nuova burocratizzazione in capo a qualche regione"

Bisogna evitare che, "come avviene oggi, se ho i soldi riesco a farmi visitare in tempi immediati e se non li ho perdo mesi e mesi". Per Majorino l'autonomia "non può essere una nuova burocratizzazione in capo a qualche regione. Autonomia vuol dire sostenere le comunità locali, i territori, per far crescere le imprese, velocizzare le infrastrutture, avere più poteri d'intervento sui servizi socio-sanitari". L'esponente dem teme che "la proposta in discussione non sia la migliore, se si vuole andare in questa direzione".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
campagna combattivalombardiamajorinomilanoregionali







Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.