A- A+
Milano
Michelle Obama a Milano, tra campagne sociali, Expo e il Cenacolo

"Sono emozionata ad essere qui": queste le prime parole di Michelle Obama una volta arrivata a Milano. La first lady statunitense ha scelto Milano tra le tappe del suo mini-tour europeo per promuovere tre campagne: "Let girls learn", Let's move" e "Joining forces". All'aeroporto,un breve cambio di saluti con il governatore lombardo Roberto Maroni. A raccontarlo e' lo stesso governatore con un tweet sul suo profilo personale: "A Malpensa ho accolto Michelle Obama: 'Welcome to Lombardy' le ho detto. E lei: 'A wonderful Region'".

michelle obama2Michelle Obama a MilanoGuarda la gallery

Il soggiorno di Michelle Obama, accompagnata dalle due figlie Sasha e Malia,è iniziato con quattordici auto che hanno scortato la 'first lady' fino all'imbocco della galleria Vittorio Emanuele, lasciando delusi turisti e curiosi che speravano di vederla insieme alle figlie Sasha e Malia. Oltre che dalla scorta, Michelle Obama era accompagnata da quattro auto della polizia e da due autobus con il personale accreditato della Casa Bianca. Dall'alto invece, controlli con un elicottero della polizia. Anche l'accesso alla Galleria Vittorio Emanuele II, nel cuore di Milano, è stato blindato.

Dopo una una dimostrazione di cucina insieme ai ragazzi della American school of Milan nell'albergo in cui alloggia, Michelle Obama ha visitato il Cenacolo vinciano insieme a Matteo e Agnese Renzi. Il presidente del Consiglio e la moglie hanno accolto la first lady statunitense al suo arrivo per la visita al capolavoro di Leonardo. Presenti anche le rispettive figlie, Ester Renzi, e le adolescenti, Malia e Sasha Obama, oltre alla nipote di Michelle, Leslie Robinson. Ad accompagnarli nel tour Sandrina Bandera, direttrice del polo museale lombardo. La famiglia Renzi ha accolto la delegazione statunitense - presente anche la madre di Michelle, Marian Robinson - nel chiostro del convento di Santa Maria delle Grazie. Il presidente del Consiglio e la moglie hanno salutato con stretta di mano e baci sulla guancia la first lady Usa. Strette di mano e presentazioni anche tra le rispettive figlie. Dopo una breve conversazione in inglese tra Renzi, la moglie e Michelle, il gruppo si e' diretto verso il cenacolo. La visita è durata un'ora e mezza. Con Agnese si rivedranno domani nel corso di un'iniziativa al Palazzo Italia a Expo. "Molto bene, molto bene, grazie a tutti", ha risposto il premier ai cronisti che gli chiedevano come era andata la visita.

Tags:
michelle obamacenacoloexpo







A2A
A2A
i blog di affari
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo
Green pass, il futuro del nuovo biocapitalismo della sorveglianza
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Obbligo Green pass decisione liberale
L'OPINIONE di Ernesto Vergani


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.